Differenze tra le versioni di "Gametofito"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
Il '''gametofítogametòfito''' è la forma [[aploide]] dello sviluppo dei vegetali. Nelle forme più primitive il gametofito è maggiormente sviluppato, riducendosi sempre più nelle specie più evolute.
 
Alla base di ogni processo evolutivo a carico del gametofito esiste un processo di [[neotenia]] che, unito alla riduzione degli organi fiorali accelera lo sviluppo e la riproduzione permettendo la colonizzazione di zone climatiche estreme.
Tra i gemetofiti bisessuali (che generano [[gameti]] sia maschili che femminili) ammiriamo il gametofito delle ''[[Bryophyta]]'' e il gametofito delle ''[[Pteridophyta]]'' isosporee.
 
== GametofítoGametòfito femminile ==
Già nelle ''Pteridophyta'' eterosporee il gametofito femminile rimane legato allo sporangio fino alla fecondazione, ma non sussiste nessun legame trofico rimanendo separato dai tessuti dello sporofito parentale dalla parete della [[macrospora]]. Successivamente invece si instaurerà un profondo legame trofico tra le generazioni. Ecco la teoria della scomparsa dell'archegonio di battaglia. Considera il processo di sviluppo del gametofito diviso in 3 parti:
*Sporogenesi: porta alla formazione della tetrade megasporiale. La [[cellula]] inferiore (calazale) diventa la cellula iniziale del gametofito (monosporiale). In alcune [[angiosperme]] può mancare la parete divisoria alla II divisione meiotica (gametofiti bimega-sporiali) o a entrambe le divisioni (gametofiti tetramega-sporiali).
Utente anonimo