Differenze tra le versioni di "Ocelli (ragno)"

Struttura
(sistemo)
(Struttura)
Il primo strato, partendo dall'esterno è composto da cellule pigmentate, che avvolge uno strato di forma analoga di cellule fotorecettrici vere e proprie che, per la sua funzione, prende il nome di ''retina''.
Lo strato pigmentato di questa struttura particolare consente al ragno di non percepire luce se non dalla precisa direzione in cui è rivolta la concavità della coppetta e di comprendere da quale direzione proviene la fonte di luce o un'eventuale minaccia<ref name="Zoologia degli invertebrati">{{cita libro|Ruppert, Fox | & Barnes| Zoologia degli invertebrati | 2007 | Piccin Nuova Libraria | Padova| p.594}}</ref>.
 
All'interno di questi due strati, derivati in origine dal derma stesso del ragno, vi è un tessuto cuticolare ispessito che ha la funzione di lente.
Rispetto ad altri artropodi, il numero elevato di cellule retiniche presente negli ocelli dei ragni, fa sì che riescano ad elaborare anche un'immagine piuttosto nitida dell'ambiente che li circonda.
 
== Etologia e proprietà degli ocelli ==
440 279

contributi