Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|campionato = '''[[Serie A]] e [[Serie B|B]]'''
|ruolo = [[Arbitro (calcio)|Arbitro]]
|annidainternazionale = ?[[1992]] - [[1994]]
|confederazione = '''[[UEFA]]''' e '''[[FIFA]]'''
|ruolointernazionale =
===Arbitro===
 
Dopo aver arbitrato nei campionati dilettantistici, nel [[1981]] arriva ad arbitrare in [[Lega Pro Prima Divisione|Serie C]] e già nel 1985 approda alle serie maggiori, debuttando con la gara tra [[Bari]] e [[Hellas Verona Football Club|Verona]]. Verrà promosso internazionale nel [[1991]], cosa che gli permetterà di arbitrare ai [[mondiali di calcio]] [[FIFA]] under 17 in [[Italia]] nel 1991 (dirigerà ben quattro gare, tra cui la semifinale Ghana-Qatar vinta dai ghanesi - che poi vinceranno il torneo - dopo i calci di rigore), alle [[Calcio ai Giochi della XXV Olimpiade|Olimpiadi di Barcellona 1992]] (Danimarca-Messico 1-1 e Australia-Danimarca 3-0, entrambe a Saragozza) e al [[Campionato mondiale di calcio 1994]], dove diresse [[Nazionale di calcio degli Stati Uniti|Stati Uniti]]-[[Nazionale di calcio della Colombia|Colombia]], vinta dagli americani 2-1 a Los Angeles. Diresse anche una finale di [[Coppa Italia 1991-1992]], quella di ritorno tra Parma e Juventus, vinta per 2-0 dai padroni di casa che si aggiudicarono il trofeo. A fine carriera avrà diretto 116 partite di serie A (tra cui alcune "classiche", come 1 Juventus-Inter, 1 Derby di Milano, 1 Derby di Roma, 2 Milan-Juventus, 1 Juventus-Roma, 1 Inter-Roma, 1 Milan-Roma, 2 Derby della Mole e 1 Derby della Lanterna), 60 di serie B e 30 incontri internazionali).
 
===Designatore===
Utente anonimo