Differenze tra le versioni di "Ferroelettricità"

1 289 byte aggiunti ,  11 anni fa
ampliamento, +immagine
(ampliamento, +immagine)
{{S|fisica}}
[[File:Ferroelectric polarisation.svg|thumb|200px|Grafico della polarizzazione (P) in funzione del campo elettrico (E) per un materiale ferroelettrico; a partire da una polarizzazione nulla, si arriva ad una polarizzazione finita applicando un campo elettrico; variazioni successive del campo portano ad un ciclo di isteresi]]
La '''ferroelettricità''' è una proprietà di alcuni materiali solidi che presentano una [[polarizzazione elettrica]] in assenza di [[campo elettrico]]. Questi materiali vengono polarizzati con l'applicazione di un campo, e mantengono la polarizzazione anche dopo lo spegnimento del campo stesso. QuestoQuando comportamentoun materiale è analogopolarizzato, aal quellovariare didel uncampo [[ferromagnetismo|ferromagnete]]esterno insi presenza diha un [[campociclo magnetico]],di e in base a questa analogia è stato dato il nome con il prefisso "ferro-" a questo fenomeno, benché non sia legato alle proprietà del [[ferroisteresi]].
 
Questo comportamento è analogo a quello di un [[ferromagnetismo|ferromagnete]] in presenza di un [[campo magnetico]], e in base a questa analogia è stato dato il nome con il prefisso "ferro-" a questo fenomeno, benché non sia legato alle proprietà del [[ferro]]
 
In un [[cristallo]], la polarizzazione è data dalla [[somma vettoriale]] del [[momento di dipolo]] di ogni [[cella unitaria]]. Per poter essere ferroelettrico, un materiale deve avere una polarizzazione spontanea, quindi la cella non deve essere [[centro di simmetria|centrosimmetrica]], altrimenti la somma sarebbe nulla. Inoltre, nei ferroelettrici il [[catione]] può spostarsi rispetto agli [[anione|anioni]] della cella, e questo provoca l'elevato momento di dipolo e anche un'elevata [[permettività elettrica]].
 
Lo stato ferroelettrico si presenta come una [[transizione di fase]], analoga a quella ferromagnetica. In particolare, il [[parametro d'ordine]] è il momento di dipolo, e lo stato ordinato è raggiungibile al di sotto di una temperatura detta [[temperatura di Curie]]; al di sopra di tale temperatura lo stato è definito ''paraelettrico''.
 
==Voci correlate==