Differenze tra le versioni di "Battaglia di Formigny"

m
Bot: Modifico: la:Proelium ad Formigneium; modifiche estetiche
m (Bot: Aggiungo: ca:Batalla de Formigny)
m (Bot: Modifico: la:Proelium ad Formigneium; modifiche estetiche)
|nome del conflitto=Battaglia di Formigny
|parte_di=della [[Guerra dei cento anni]]
|immagine=[[ImageFile:Vigiles du roi Charles VII 32.jpg|300px]]
|didascalia=La Battaglia di Formigny rappresentata da Martial d'Auvergne.
|luogo=[[Formigny]], [[Francia]]
La '''Battaglia di Formigny''' ([[15 aprile]] [[1450]]) fu una battaglia della [[guerra dei cent'anni]] e una decisiva vittoria per i [[Francia|francesi]].
 
== Antefatto ==
La successione al trono di [[Francia]] fu la miccia che accese le polveri della [[Guerra dei cento anni]], nel [[XIV secolo]]. Le ostilità scoppiarono tra [[Edoardo III di Inghilterra|Edoardo III]] [[Angioini|Plantageneto]] e la casata dei [[Valois]], allora regnante in Francia. Dopo alterne vicende, nel [[XV secolo]], le rivendicazioni avanzate da [[Enrico V d'Inghilterra|Enrico V di Lancaster]] sui territori francesi, in parte fondate, erano viziate dal fatto che un Lancaster aveva assassinato [[Riccardo II di Inghilterra]] ed usurpato il trono inglese.
 
Nel contempo, il conestabile [[Richemont|Arthur de Richemont]] procedeva a riorganizzare l'esercito francese, creando delle compagnie d'ordinanza, e dotandolo di quella che fu la prima artiglieria da campagna; ciò grazie all'opera dei fratelli [[Bureau]] ed all'invenzione del carrello per le [[colubrina|colubrine]], ideato dal genovese [[Louis Giribaut]].
 
== Cominciano le ostilità ==
 
Il [[25 marzo]] [[1449]] si verificò la rottura della tregua anzitempo pattuita tra Francia ed Inghilterra: la città bretone di [[Fougères]] fu occupata da [[François de Surienne]] detto l'Aragonese, capitano di [[Verneuil]], cavaliere dell'[[Ordine della giarrettiera]] e noto per essere un razziatore. La manovra, compiuta ai danni del duca [[François di Bretagna]] non piacque a Carlo VII, che prese le difese del suo vassallo. [[Edmond de Somerset]], governatore di [[Rouen]], di cui François de Surienne era luogotenente, replicò al monarca francese con le seguenti parole: “Disconosco coloro che l'hanno presa, sono felice della presa e non lo sarò di renderla”.
A nulla poté un contingente francese di circa 3000 uomini, inviato in soccorso sotto il comando del conte [[Giovanni II di Borbone|Jean de Clermont]], genero del re. Gli inglesi passarono indisturbati i guadi di [[Les Veys]] il [[14 aprile]], in direzione di Bayeux e Caen, favoriti anche dall'andamento della marea, che impedì l'intervento francese. Clermont si mise a tallonare l'esercito nemico, evitando prudentemente qualsiasi contatto. Nel contempo chiese l'aiuto del conestabile Richemont, che da [[Coutances]] era giunto a [[Saint-Lô]], sita a circa 19 miglia a sudovest del villaggio di [[Formigny]]. La richiesta prevedeva che le truppe di Richemont andassero a tagliare la strada agli inglesi subito dopo Bayeux. Richemont, cominciò una lunga cavalcata, mentre Clermont tratteneva a stento le sue truppe dall'intraprendere lo scontro con il contingente inglese.
 
== La battaglia ==
Gli inglesi posero le tende nella piana di [[Longueville]], a 10 miglia circa da Formigny, con l'intento di ripetere i fasti di [[battaglia di Crecy|Crecy]] ([[1346]]) ed [[battaglia di Agincourt|Agincourt]] ([[1415]]). Clermont invece sostò a Carentan, a circa 15 miglia ad ovest del campo di Kyriel. Il giorno successivo la fanteria e la cavalleria inglesi partirono per Bayeux. In quel momento sopraggiunse l'avanguardia francese, che aveva già attraversato il [[Petit Vey]], e prese da dietro le truppe nemiche. L'evento costrinse il capitano Kyriel a richiamare la cavalleria ed a dislocare le sue truppe verso ovest, sulla riva destra del ruscello che scorre nella valle di Formigny, in attesa del nemico. In questo lasso di tempo, di circa 3 ore, gli inglesi scavarono dei fossati e crearono delle trappole. Lo schieramento delle truppe inglesi era avvenuto secondo i canoni tradizionali, ossia gli arcieri sul davanti disposti secondo tre cunei e protetti da pali e fossati, fanteria e cavalieri smontati sul retro, mentre una riserva di cavalieri montati costituiva l'ala sinistra, verso sud. L'ala destra, un po’ arretrata, era appoggiata ad un fortino in legno, forse munito di cannoni: un ''taudis''.
 
Il bilancio della battaglia vide le perdite francesi attestarsi tra i 500 ed i 600 uomini; quelle inglesi assommarsi a 3774 uomini, sepolti in 14 fosse comuni a sud del villaggio.
 
== Le conseguenze ==
La sconfitta di Formigny ebbe un esito disastroso per l'[[Inghilterra]]: le guarnigioni superstiti di [[Normandia]] non ebbero più alcuna speranza di ricevere rinforzi dalla madrepatria.
 
La battaglia di Formigny fornì una notevole fonte d'ispirazione per i cronisti ed i poeti del tempo. Una serie di arazzi a tema rimase custodita nel castello di [[Fontainebleau]] fino all'epoca della [[Rivoluzione francese]].
 
== Immagini ==
<gallery>
Image:Formigny_III.jpg|Questo piccolo memoriale denota il campo di battaglia.
[[io:Formigny-batalio]]
[[ja:フォルミニーの戦い]]
[[la:PugnaProelium Forminiacaad Formigneium]]
[[nl:Slag van Formigny]]
[[pl:Bitwa o Formigny]]
374 166

contributi