En passant: differenze tra le versioni

tolgo il trattino, fix vari
m (ha spostato Presa al varco a En passant tramite redirect: Consenso in talk)
(tolgo il trattino, fix vari)
 
|Il Bianco cattura il pedone nero come se si fosse mosso di un passo solo: <code>dxe6</code>''ep''}}
Nel gioco degli [[scacchi]] la presa '''en- passant''' o '''presa al varco''' è una mossa speciale, come l'[[arrocco]], cioè una eccezione alle normali regole del movimento dei pezzi.
 
==Descrizione==
È caratteristicauna mossa dei [[pedone (scacchi)|pedoni]] e può essere eseguita da ciascun pedone che si trovi nelle condizioni adatte. L'en- passant è legato alla caratteristica mossa del pedone, quella di spostarsi di due case quando abbandona la posizione di partenza.
 
Quando un pedone, muovendosi di due passi (quindi per la prima volta), finisce esattamente accanto (sulla stessa traversa e su colonna adiacente) ad un pedone nemicoavversario, quest'ultimo può catturarlo come se si fosse mosso di un passo solo. I diagrammi illustrano le tre fasi di questa manovra.
 
È importante notare che, quando un pedone ha la possibilità di effettuare una presa en- passant nei confronti di un pedone avversario, deve realizzarla subito, al verificarsi della posizione, altrimenti perde il diritto a farlo.
 
Nella [[Notazione algebrica (scacchi)|notazione algebrica]] la presa en passant viene indicata con l'abbreviazione ''e.p.''.
 
== Altri usi ==
Nel linguaggio "colto",comune la locuzione ''en passant'' è sinonimo di "incidentalmente", "per inciso", "di sfuggita", ed altre simili. Si può definire [[antonimia|antonimo]] della locuzione latina ''[[ex professo]]''.
 
{{Portale|scacchi}}
29 184

contributi