Differenze tra le versioni di "Distretto di Sala"

corretti dati sull'evoluzione dei distretti
(→‎Note: aggiunta nota)
(corretti dati sull'evoluzione dei distretti)
|capitaleAbitantiAnno =
|altre capitali =
|parte di = {{ITA 1816-1860}}
|dipendente da = Provincia di [[Principato Citra]]
|suddiviso in = 8 [[Circondario|circondari]] e 26 [[Comune|comuni]]
 
==Istituzione e soppressione==
Fu costituito nel con la legge 132 del 1806 ''Sulla divisione ed amministrazione delle province del Regno'', varata l'8 agosto di quell'anno da [[Giuseppe Bonaparte]]. In seguito alla riorganizzazione amministrativa del Principato Citeriore, definita dalla legge 122 del 4 maggio 1811, che portò alla soppressione del distretto di Bonati, il distretto di Sala fu coinvolto nelle variazioni territoriali che ne conseguirono inglobando entro i propri confini il territorio di [[Vibonati|Bonati]] (che conservò il rango di capoluogo di circondario)<ref>{{cita libro |cognome= Ebner |nome= Pietro |curatore= |titolo= Chiesa, baroni e popolo nel Cilento, vol. 2 |url= http://books.google.it/books?id=di4VTvCOEt8C&pg=PA740 |anno= 1982 |editore= Edizioni di Storia e Letteratura |città= [[Roma]] |pagine= pag. 740}} {{NoISBN}}</ref>. Con l'occupazione [[Garibaldi|garibaldina]] e annessione al [[Regno di Sardegna (1720-1861)|Regno di Sardegna]] del 1860 l'ente fu soppresso.
Quasi tutti i comuni rimasero nella [[provincia di Salerno]] tranne [[Savoia di Lucania|Salvia]] che fu assegnata alla [[Basilicata]].
 
==Suddivisione in circondari==