Differenze tra le versioni di "Alfredo Testoni"

m
Testoni fece approfondite ricerche presso la [[Biblioteca dell'Archiginnasio]] per delineare accuratamente il personaggio e il contesto storico dell'opera. Sottopose il testo all'attore [[Ermete Zacconi]], che accettò il ruolo del protagonista. La prima rappresentazione, nel [[1905]] al [[Teatro Costanzi]] di [[Roma]], non fu un immediato successo. La buona, ma non entusiastica, accoglienza da parte del pubblico convinse l'autore a mettere mano al testo, eliminando un atto. La nuova versione, che divenne poi definitiva, piacque subito moltissimo, e fu rappresentata a lungo in molte città italiane. Nel [[1923]], quasi vent'anni dopo la prima, venne messa in scena per la millesima volta.
 
I proventi dei [[Diritto d'autore|diritti d'autore]] sulla fortunata commedia permisero a Testoni di acquistare un'[[automobile]], soprannominata "''Lambertina"'' in onore del suo personaggio più celebre, e successivamente una villa sulle colline bolognesi.
 
Nel [[1931]] "''Il Cardinal Lambertini"'' venne ''tradotto'' in bolognese dallo stesso Testoni.
 
La popolarità dell'opera venne rinverdita nel secondo dopoguerra, grazie all'attore [[Gino Cervi]], famoso soprattutto per aver dato il volto a [[Peppone]] nei [[film]] tratti dai romanzi di [[Giovannino Guareschi]]. Cervi, bolognese, interpretò il ruolo del Cardinale Lambertini prima in un [[Il Cardinale Lambertini (film 1954)|film del 1954]], poi in uno sceneggiato [[televisione|televisivo]] del [[1963]].
 
== Il ricordo di Bologna ==
385 217

contributi