Differenze tra le versioni di "Controversia sul nome degli elementi chimici"

nessun oggetto della modifica
(Nuova pagina: I nomi degli elementi chimici 104, 105 e 106 sono stati il soggetto di una controversia cominciata negli [[a...)
 
I nomi degli [[elemento chimico|elementi chimici]] [[rutherfordio|104]], [[dubnio|105]] e [[seaborgio|106]] sono stati il soggetto di una controversia cominciata negli [[anni '60]], chiamata da alcuni chimici '''guerra transfermica''' poiché riguardava gli elementi successivi al [[fermio]] (elemento numero 100).
Questa controversia è dovuta alle dispute tra gli scienziati [[Stati Uniti d'America|statunitensi]] e quelli [[Unione sovietica|sovietici]] su chi abbia per primo isolato questi elementi. La controversia si è risolta nel [[1997]], quando sono stati stabiliti anche i nomi degli elementi [[bohrio|107]], [[hassio|108]] e [[meitnerio|109]].
 
==Dubbi sui nomi proposti dalla IUPAC==
La soluzione proposta dalla Commissione per la Nomenclatura della Chimica Inorganica della IUPAC sollevò le proteste dell'[[American Chemical Society]] (ACS), che sostenne che il diritto del gruppo statunitense di scegliere il nome dell'elemento 106 non era in discussione e che il gruppo stesso doveva avere il diritto di dare all'elemento qualunque nome volesse. La IUPAC aveva deciso infatti che l'onore della scoperta dell'elemento 106 doveva essere divisa tra Berkeley e Dubna, ma che la scelta del nome spettava a Berkeley.
Per lo stesso motivo il gruppo tedesco protestò contro la decisione di chiamare l'elemento 108 “hahnio”"hahnio"
 
In più, poiché alcuni libri statunitensi avevano già iniziato ad usare i nomi “rutherfordio” e “hahnio”"hahnio" per gli elementi 104 e 105, l'ACS si oppose all'uso di questi nomi per altri elementi.
 
==Risoluzione della controversia==
 
==Voci correlate==
* [[Scoperta degli elementi chimici]]
* [[Nomenclatura chimica]]
 
{{Portale|chimica}}
 
[[Categoria:Storia della chimica]]