Differenze tra le versioni di "Gens Veturia"

m
Bot: Standardizzazione stile delle date
(Sostituisco: Tribù Rustiche ---> Tribù rustiche + formatt.)
m (Bot: Standardizzazione stile delle date)
Sembra inoltre che i ''Veturii'' abbiano avuto uno stanziamento o comunque un rapporto abitativo con la città di ''[[Praeneste]]'' (l’odierna [[Palestrina]]), dove si trova una tomba del VII secolo a.C., la famosa [[Tomba Bernardini]], in cui è stata rinvenuta una coppa d'argento riportante in caratteri [[Lingua etrusca|etruschi]] l'iscrizione ''Votusia'', forma arcaica per ''Voturia''.
 
La ''gens'' Veturia si divise in diversi rami quali i ''Crassi'', i ''Gemini'', i ''Cicurini'', i ''Calvini'' ed i ''Filoni'', i cui membri ricoprirono importanti [[Magistratura (storia romana)|magistrature]], dal V sec.secolo a.C. in poi.
 
==Personaggi illustri==
* [[Gaio Veturio Gemino Cicurino]], console nel [[499 a.C.|499]] con [[Tito Ebuzio Helva]].
*[[Tito Veturio Gemino Cicurino]], console nel [[494 a.C.|494]] con [[Aulo Verginio Tricosto Celiomontano]] e nel [[462 a.C.]] con [[Lucio Lucrezio Tricipitino]].
*[[Veturia]], madre di [[Gneo Marcio Coriolano|Coriolano]], (V sec.secolo a.C.), assieme alla nuora [[Volumnia]] convinse il leggendario eroe della [[gens Marcia|''gens'' Marcia]], già conquistatore dei [[Volsci]], a deporre le armi contro Roma, dissuadendolo dal desiderio di vendicarsi contro la patria ingrata che lo aveva ingiustamente esiliato.
*[[Gaio Veturio Cicurino]], console nel [[455 a.C.]] con [[Tito Romilio Roco Vaticano]], della [[gens Romilia|''gens'' Romilia]].
*[[Tito Veturio Crasso Cicurino]], nel [[451 a.C.]] fece parte dei ''[[Decemviri#Decemviri Legibus Scribundis Consulari Imperio|decemviri legibus scribundis]]'', e quindi contribuì alla stesura del primo [[codice]] scritto di Roma, le [[leggi delle XII tavole]], a sostegno dei diritti della [[plebe]].
2 937 470

contributi