Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
 
== Storia ==
Eraclea fu fondata da coloni di Megara e della [[Beozia]] nel [[560 a.C.|560]]-[[558 a.C.]] circa all'imboccatura del fiume ''Likos'':<ref>[[Pausania il Periegeta|Pausania]], ''Periegesi della Grecia'', v.26.7. </ref> Deve il suo nome ad [[Eracle]] perché si credeva che nella sua discesa nell'[[Ade]] fosse passato da una grotta del promontorio Acherusio lì vicino (oggi Capo Baba). <ref>[[Senofonte]], ''[[Anabasi]]'',vi.2.</ref>
I Megaresi sottrassero il territorio della città al popolo dei [[Mariandini]], a cui promisero che non sarebbero mai stati venduti come schiavi in terre straniere.
 
Nel [[428 a.C.]], mentre [[Mitilene]] era in rivolta, gli Ateniesi al comando di [[Lamaco]] persero dieci triremi nel porto di Eraclea in seguito ad una tempesta.<ref>[[Diodoro Siculo]], ''Biblioteca storica'', xii.72.4.</ref>
 
L'espansione dei regni di [[Bitinia]] e [[Ponto]] e l' invasione dei [[Galati]] misero in crisi i commerci di Eraclea. Nel [[70 a.C.]], durante le [[guerre mitridatiche]], venne distrutta da Marco Aurelio Cotta e [[Cesare]] la fece ricostruire, ma la città non ricoprì più il ruolo di una volta.
Oggi Eraclea ési trova in [[Turchia]] eed siè conosciuta con il nome chiamadi [[Karadeniz Ereğli]].
 
== Ruolo economico e culturale ==