Differenze tra le versioni di "Henri Langlois"

nessun oggetto della modifica
È stato una figura chiave per la cultura cinematografica di molti registi del movimento della [[Nouvelle Vague]].
 
Nel febbraio [[1968]] la sua rimozione dalla direzione della ''Cinémathèque'' da parte del ministro della cultura francese [[André Malraux]] provocò l'insurrezione di molti intellettuali, registi e critici; il [[15 febbraio]] la polizia intervenne per disperdere una manifestazione di tremila persone di fronte alla Cineteca. Registi come [[Truffaut]], [[Godard]], [[Chabrol]], [[Resnais]], [[Renoir]] e [[Carné]] formarono un "Comitato di difesa della Cinémathèque". Alla fine Langlois fu reintegrato al suo posto di direttore artistico e tecnico. L'episodio è ricordato come uno dei segnali premonitori del "[[maggio francese]]" del 1968.
 
[[Categoria:Storia del cinema]]
Utente anonimo