Differenze tra le versioni di "Sindrome di Stoccolma"

nessun oggetto della modifica
{{NN|argomento=psicologia|data=febbraio 2010}}
La '''sindrome di Stoccolma''' è una condizione psicologica nella quale una persona vittima di un sequestro può manifestare sentimenti positivi (intalvolta alcuni casi anche finogiungendo all'innamoramento) nei confronti del proprio rapitoresequestratore.
 
Viene talvoltaspesso citata anche in riferimento ad altrea situazioni simili, quali le violenze sulle donne o gli abusi suisu minori e tra i sopravvissuti dei campi di concentramento.
 
Nella terminologia dei [[meccanismi di difesa]] secondo [[Anna Freud]], coincide con l<nowiki>'</nowiki>''[[identificazione con l'aggressore]]''.
Utente anonimo