Apri il menu principale

Modifiche

m
typo + FIX vari using AWB
Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, vinse il campionato americano open (''U.S. Open'') nel 1916, 1917, 1919, 1920 e 1921.
 
Nel [[1923]] giocò un match con [[Frank James Marshall|Frank Marshall]] per il [[campionato statunitense di scacchi|campionato americano]]. Perse di misura 8 ½ a 9 ½ ma venne invitato per questo risultato al fortissimo [[torneo di New York 1924]], dove parteciparono i più forti giocatori del mondo, tra cui Emanuel Lasker, [[José Raúl Capablanca]], [[Alexander Alekhine]], [[Akiba Rubinstein]] e [[Richard Réti]]. Si classificò 10° su 11 giocatori.
 
Nel 1912 giocò una famosa partita a Londra contro George Alan Thomas in cui sacrificò la donna all'undicesima mossa, trascinando il re avversario in una rete di matto e vincendo in 18 mosse <ref> [http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1259009 Vedi la partita online] </ref>
 
==Parentela con Emanuel Lasker==
 
==Giocatore di Go==
Edward Lasker era anche un forte giocatore di [[Go (gioco)|Go]], e fece molto per introdurre questo gioco negli Stati Uniti <ref> [http://users.eniinternet.com/bradleym/America.html How Go Came to America] </ref>. Insegnò il gioco a Emanuel Lasker, che ne riconobbe la profondità. I due presero lezioni da un maestro giapponese e dopo non molto tempo riuscirono a batterlo senza ''handicaps''. Emanuel propose persino ad Edward che si recassero a [[Tokyo]] per imparare meglio il gioco, ma la cosa non andò in porto.
 
==Opere==
47 002

contributi