Pianoforte digitale: differenze tra le versioni

m
ortografia
Nessun oggetto della modifica
m (ortografia)
Sebbene i modelli più avanzati ottengano risultati di tutto rispetto, la maggior parte dei pianisti considera la sensazione data da una tastiera tradizionale (specialmente se di pianoforti a coda, ma anche di buoni pianoforti verticali) di gran lunga più soddisfacente.
 
Inoltre negli stumentistrumenti più sofisticati è stato recentemente introdotto l'utilizzo dell'avorio sintetico che ricoprendo il tasto dona una particolare porosità.
In ogni caso, soprattutto nei nuovi pianoforti, si ottengono dei risultati molto soddisfacenti
 
448 008

contributi