Differenze tra le versioni di "Sant'Angelo Lodigiano"

(specifico dialetto lodigiano in quanto termine piu' preciso del piu' vago lombardo.)
In [[età napoleonica]] ([[1809]]-[[1816|16]]) al comune di Sant'Angelo furono aggregate [[Castiraga da Reggio]] e [[Vidardo]], ridivenute autonome con la costituzione del [[Regno Lombardo-Veneto]].
 
Nel [[1864]] Sant'Angelo assunse il nome ufficiale di ''Sant'Angelo Lodigiano''<ref>Regio Decreto 4 febbraio 1864, n. 1678</ref>, per distinguersi da altre località omonime. Il [[16 gennaio]] [[2004]] viene attribuito a Sant'Angelo Lodigiano il [[titolo di città]].
 
===Onorificenze===
{{Onorificenze
|immagine = Corona di città.svg
|nome_onorificenza = Titolo di Città
|collegamento_onorificenza = Titolo di città
|motivazione =
|luogo = D.P.R. del [[16 gennaio]] [[2004]]
}}
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==
Il castello di Sant'Angelo è stato costruito dai milanesi per assicurarsi il controllo del fiume Adda. Regina della Scala, moglie di Bernabò Visconti, lo trasformò in una ''villa di delizia''. Nel 1552 gli Sforza lo donarono alla famiglia Bolognini, che lo tennero per secoli che lo hanno poi regalato, insieme ad una tenuta di 400 ettari, ad una fondazione collegata all'[[Istituto Nazionale di Genetica per la Cerealicoltura]]. <ref>http://www.castellobolognini.it/index1.html</ref>
669

contributi