Differenze tra le versioni di "Coprocessore"

nessun oggetto della modifica
Un coprocessore può non essere un processore di utilizzo generale: ad esempio, alcuni coprocessori non possono eseguire istruzioni in memoria, eseguire istruzioni di controllo del flusso del programma oppure operazioni di input/output, gestire la memoria. Questi chip richiedono che il processore processi le loro istruzioni e gestisca tutte le operazioni legate alle funzioni che essi devono svolgere. In alcune architetture il coprocessore è più un computer di uso generale ma impostato per svolgere solo alcune limitate funzioni sotto il controllo diretto di processore che ne supervisiona i compiti.
 
==Storia==
<!--
Nati come chip per aiutare nei calcoli i processori dei grossi mainframe, i coprocessori per l'aritmetica in virgola mobile divennero comuni nei computer desktop degli [[anni 1980|anni '80]] e dei primi [[anni 1990|anni '90]]. I primi processori ad [[8 bit]] e [[16 bit]] utilizzavano processi software per eseguire le operazioni in virgola mobile: nei sistemi in cui un [[coprocessore matematico]] era supportato sia dall'hardware che dal software, tali calcoli potevano essere eseguiti molto più velocemente. I coprocessori matematici erano un acquisto comune per tutti quegli impieghi in cui si richiedeva una elevata potenza elaborativa per trattare complessi numero in virgola mobile come nei software di [[computer-aided design|CAD]] ed in quelli scientifici ed ingegneristici. I primi coprocessori matematici, come l'[[AMD 9511]], l'[[Intel 8231]] e quelli prodotti da [[Weitek]], erano trattati come dispositivi periferici, mentre le ultime versioni, come l'[[Intel 8087]], il [[Motorola 68881]] ed il [[National 32081]], erano molto più integrate con la CPU.
 
Un altro tipo di coprocessore che divenne comune durante quegli anni fu quello preposto alla gestione semplice del video, come l'[[ANTIC]] degli [[Famiglia Atari 8-bit|Atari ad 8 bit]], il [[TMS9918]] dei computer [[Standard MSX|MSX]] e del [[Texas Instruments TI-99/4A]]: tutti questi processori erano chiamati [[Video Display Controller]] o VDC. Un esempio di [[Graphics Processing Unit|processore grafico]] vero e proprio è il [[Original_Chip_Set#Copper|Copper]] dei [[Commodore International|Commodore]] [[Amiga]], una [[macchina a stati finiti]] programmabile ("Copper" sta infatti per "Co-processor") che poteva eseguire un flusso di istruzioni sincronizzate con l'hardware video.
==History==
Coprocessors for floating-point arithmetic became common in desktop computers throughout the 1980s and into the early 1990s. Early 8-bit and 16-bit processors used software to carry out [[floating-point]] arithmetic operations (though some modern processors on unusual architectures still employ this technique). Where a hardware ''math co-processor'' was supported by the computer hardware and software, floating-point calculations could be carried out many times faster. Math co-processors were popular purchases for users of [[computer-aided design]] (CAD) software and scientific and engineering calculations. Early floating-point units, such as the [[AMD 9511]], Intel [[I8231]] and [[Weitek]] FPUs were treated as peripheral devices, whilst later units, such as the [[Intel 8087]], [[Motorola 68881]] and [[National 32081]] were more closely integrated with the CPU.
 
Lo sviluppo dei microprocessori rese col tempo sempre meno costosa l'integrazione di una unità di calcolo in virgola mobile direttamente nella [[die (elettronica)|die]] del chip per cui l'uso di coprocessori matematici esterni lentamente declinò. Uno degli ultimi coprocessori esterni è l'[[Intel 80387]] mentre una delle prime CPU che integra una [[Floating Point Unit|FPU]] è l'[[Intel 80486]]. Attualmente il loro uso nei computer desktop è ormai del tutto abbandonato mentre, invece, è sempre più vivo il bisogno di coprocessori grafici particolarmente potenti (le [[Graphics Processing Unit|GPU]]) per il sempre più elevato numero di calcoli richiesti dai [[videogioco|giochi]] in [[Computer grafica 3D|3D]].
Another form of co-processor that became common during this era were the simple Video Display coprocessors, as used in the [[Atari 8-bit family]], the [[Texas Instruments TI-99/4A]] and [[MSX]] home-computers, which were called "[[Video Display Controller]]s". The [[graphics processor]] chip in the Commodore [[Amiga]] series was known as the "[[Original_Amiga_chipset#Copper|Copper]]".
 
As microprocessors developed, the cost of integrating the floating point arithmetic functions into the processor declined. High processor speeds also made a closely-integrated coprocessor difficult to implement. Mathematics co-processors are now uncommon in desktop computers. The demand for a dedicated graphics co-processor has grown, however, particularly due to an increasing demand for realistic 3D graphics in computer games.
 
<!--
==Intel coprocessors==
[[Image:Intel 8087 arch.svg|right|thumb|i8087 and i80287 microarchitecture.]]