Differenze tra le versioni di "Stride piano"

m
Bot: Modifico: de:Stride-Piano; modifiche estetiche
m (Bot: Modifico: de:Stride-Piano; modifiche estetiche)
Nasce dalla mescolanza del [[Blues]] di [[New Orleans]] con il [[ragtime]], genere musicale ormai sorpassato.
 
== Tecnica ==
Questo modo di suonare il piano era caratterizzato dall'uso della mano sinistra in salti repentini tra il basso (solitamente note singole suonate in battere) e gli [[Accordo (musica)|accordi]] al centro della [[tastiera]] (solitamente suonati in levare).
La mano destra invece è destinata di solito a [[ melodia|fraseggi melodici]], ma potrebbe anche suonare parti armoniche (secondi accordi o ottave).<ref>Jazz di Arrigo Polillo :La vicenda e i protagonisti della musica afro-americana.</ref>
 
== Bibliografia ==
<references/>
<!--
*''Jazz'' di [[Arrigo Polillo]] :La vicenda e i protagonisti della musica afro-americana. -->
* ''The Jazz Piano Book'' di Mark Levine: un libro "come fare per" sull'argomento.
* ''Metaphors For The Musician'' di Randy Halberstadt: introspezioni su quasi ogni aspetto del ''jazz piano''.
* ''Stylistic II/V7/I Voicings For Keyboardists'' di Luke Gillespie: copre tutti gli stili di ''comping'', dagli approcci basilari e fondamentali a quelli moderni.
* ''Forward Motion'' di Hal Galper: un approccio al fraseggio jazz.
* ''Jazz Piano: The Left Hand'' di Riccardo Scivales (Bedford Hills, New York, Ekay Music, 2005): un metodo che copre tutte le tecniche usate nel ''jazz piano'' (e anche uno studio della storia della mano sinistra nel ''jazz piano''), con centinaia di esempi musicali.
* ''The Jazz Musician's Guide to Creative Practicing'' di David Berkman: copre i problemi della pratica improvvisatoria del jazz con un'attenzione al pianoforte, ma per tutti gli strumenti. (Inoltre, è avvincente e umoristico.)
 
{{portale|musica}}
[[Categoria:Generi musicali jazz]]
 
[[de:Stride -Piano]]
[[en:Stride (music)]]
[[fr:Piano stride]]
374 478

contributi