Aša: differenze tra le versioni

709 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
'''Aša''' ([[avestico]]; approssimativamente: "verità", "ordine", "giustizia") anche '''Aša Vahištā''' ([[avestico]]; "Verità Ottima"; in [[Lingua pahlavi|pahlavico]] ''Ardvahišt'') è una delle dottrine fondamentali del [[Mazdeismo]] nonché uno degli [[Ameša Spenta]].
 
Lo ''Aša'' corrisponde allo ''Arta'' ([[Lingua persiana antica|antico-persiano]]) delle iscrizioni degli [[Achemenidi]] e al [[sanscrito]] vedico ''[[Ṛta]]''.
 
Lo ''Aša'' corrisponde già nelle religioni iraniche pre-[[Mazdeismo|mazdaiche]] alla nozione di "verità" acquisita per mezzo di una [[iniziazione]] che
{{q|si trovava alla base di un misticismo "[[Arii|ario]]", contraddistinto dall'esperienza di una luce interiore e da una veggenza attuata dall'"occhio dell'anima" o da una illuminazione che consentiva di penetrare nei misteri più reconditi dell'esistenza|[[Gherardo Gnoli]]. ''Le religioni dell'antico Iran e Zoroastro'' in [[Giovanni Filoramo]] (a cura di) ''Storia delle religioni'' vol.1 Le Religioni antiche. Bari, Laterza, 1994 pag.469}}