Differenze tra le versioni di "Musone (Veneto)"

1 450 byte aggiunti ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
== Storia ==
Il Musone era in origine un fiume molto lungo ed ebbe grande influenza sulle civiltà dei territori attraversati. Veniva infatti continuato da quello che oggi è il [[Muson Vecchio]] e da qui, attraverso gli attuali [[Cimetto]] e [[canal Salso]], raggiungeva la [[Laguna Veneta]]. L'idronimo sembra derivare da ''mosa'' cioè "luogo pantanoso", con evidente allusione ai ripetuti straripamenti.
In origine il fiume sfociava in quello che è oggi il [[Muson Vecchio]] e raggiungeva infine la [[Laguna Veneta]]. Il [[21 febbraio]] [[1612]] il Senato della [[Serenissima]] intraprese una serie di opere idrauliche al fine di deviarne le acque nel [[Brenta (fiume)|Brenta]] con la realizzazione del Muson dei Sassi.
 
Sin dai tempi antichi il Musone fu utilizzato come confine naturale. In [[epoca romana]] rappresentò il confine tra l'[[centuriazione del territorio di Padova|agro Patavino]] e l'agro [[Altinum|Altinate]]. Nel [[Medioevo]] fu invece uno dei limiti della [[Marca Trevigiana]], come peraltro risulta scritto nell'antico sigillo della città (''Monti Musoni Ponto Dominorque Naoni'').
 
Aveva inoltre una certa importanza come via commerciale: sembra che presso l'attuale Crea di [[Spinea]] si trovasse uno scalo fluviale<ref>[http://www.comune.spinea.ve.it/index.php/articles/pagine/2408 Comune di Spinea - Storia].</ref>.
 
Fu sfruttato anche per fini militari: nel [[1370]] [[Francesco da Carrara]], signore di [[Padova]], modificò gli argini in modo tale che, in caso di piena, l'acqua sommergesse il territorio di [[Noale]], dove sorgeva un castello legato alla [[Serenissima]]. Numerosi furono inoltre i fortilizi difesi dalle acque del fiume ([[castello di Stigliano|Stigliano]], [[Mirano]], [[Camposampiero]]).
 
In origine il fiume sfociava in quello che è oggi il [[Muson Vecchio]] e raggiungeva infine la [[Laguna Veneta]]. Il [[21 febbraio]] [[1612]] il Senato della [[Serenissima]] intraprese una serie di opere idrauliche al fine di deviarne le acque neldalla Laguna al [[Brenta (fiume)|Brenta]] con la realizzazione del torrente Muson dei Sassi e la conseguente formazione del [[Muson Vecchio]]. I due corsi d'acqua si incrociano a Camposampiero mediante un [[ponte-canale]].
 
== Note ==