Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: Riparo collegamento datato allmusic.com
Il '''Rocksteady''' (o '''rock steady'''<ref name="jamaica-insider.com" /><ref name="niceup.com" />) è un [[genere musicale]] nato in [[Giamaica]] nei metà [[anni 1960|anni sessanta]], come variante dello [[ska]]. Il rocksteady si distingue dallo ska principalmente per il ritmo più lento, per le forti influenze [[soul]] ed i fiati meno incisivi. Questo genere è ritenuto il maggiore ispiratore e precursore del [[reggae]].
== Storia ==
Il rocksteady fu uno stile di musica popolare che emerse come costola del movimento [[ska]] verso i metà [[anni 1960|anni sessanta]]<ref name="allmusic.com">[http://www.allmusic.com/cgexplore/amg.dll?p=amg&sql=77:255style/d255 allmusic.com - Rocksteady]</ref><ref name="worldmusic.about.com">[http://worldmusic.about.com/od/genres/p/Rocksteady.htm worldmusic.about.com - Rocksteady]</ref><ref name="Caribbean popular music">David Vlado Moskowitz. ''[http://books.google.it/books?id=dDKfGRCq73cC&pg=PA257&dq=rock+steady&hl=it&ei=7stETLLmG5eXOPLfqM8M&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=6&ved=0CEIQ6AEwBTgK#v=onepage&q=rock%20steady&f=false Caribbean popular music: an encyclopedia of reggae, mento, ska, rock steady and dancehall]''. Greenwood, 2005. ISBN 0313331588 p. 257</ref>. L'epoca rocksteady nacque dallo ska per contrastarlo in diversi sensi: venne rallentato il ritmo; era essenzialmente uno stile vocale; ed era deliberatamente americano in opposizione allo ska che aveva lavorato duro per stabilire un'identità giamaicana<ref name="niceup.com">[http://www.niceup.com/history/bbc/rocksteady.html niceup.com - BBC - The Story of Reggae - Rock Steady]</ref>. Benché quest'ultimo sin dal principio nacque proprio grazie alle influenze di generi in voga negli Stati Uniti quali [[jazz]] e [[R&B]], che potevano essere sentiti dal popolo giamaicano tramite le radio americane<ref name="worldmusic.about.com">[http://worldmusic.about.com/od/genres/p/Ska.htm worldmusic.about.com - Ska Music Basics]</ref>.
 
In termini semplici, il rocksteady era uno ''ska rallentato per metà''<ref name="allmusic.com" /><ref name="Caribbean popular music" />, con la cassa sulla terza battuta<ref name="rootsreggaeclub.com">[http://www.rootsreggaeclub.com/culture_reggae_afro/reggae/reggae.htm rootsreggaeclub.com - OVERVIEW OF THE REGGAE HISTORY]</ref>, mentre la composizione degli strumenti era un po' più povera<ref name="Caribbean popular music" />: infatti il [[trombone]], il [[sassofono]] ed in genere i [[Aerofoni|fiati]] vennero lasciati in secondo piano<ref name="jamaica-insider.com" /> rispetto allo ska, venendo sostituiti dal [[pianoforte|piano]], e attribuendo al [[Basso elettrico|basso]] un ruolo predominante<ref name="allmusic.com" />. Nonostante fosse stata attribuita meno importanza ai fiati, gli interventi di sax e trombone erano comunque ancora evidenti<ref name="strano.net1">[http://www.strano.net/babylon/jmcstory.htm strano.net - C'era una volta in Jamaica]</ref>. La chitarra era suonata sul secondo e quarto battito sui 4/4, mentre il basso enfatizzava la prima e la terza battuta. Il ruolo della batteria venne assorbito dallo stile d'esecuzione in percussione adottato da chitarra e basso, perciò il ruolo del batterista venne sminuito. Molti gruppi rockstedy accentuavano la parte vocale sopra la base, mentre lo stile di canto tendeva ad presentare chiare similitudini con l'R&B americano<ref name="Caribbean popular music" />.
I primi cenni di questo mutamento giunsero poco tempo prima, quando lo ska cominciò ad essere adottato come musica propria dai [[rude boy]]. Da questo periodo, lo ska assunse caratteristiche leggermente distinte rispetto alle sue forme primordiali venendo rallentato sempre tramite l'influenza del soul nordamericano, enfatizzando il basso, la chitarra e l'organo, mentre i fiati, sezione predominante nelle prime forme, cominciarono a perdere rilevanza<ref name="Skinhead1" />. Questa nuova variante venne chiamata "Rude Boy Sound", e tra i suoi portabandiera, vedeva gruppi come [[The Wailers]], [[The Claredonians]], e in seguito anche colossi come [[Prince Buster]] e [[Derrick Morgan]]<ref name="Skinhead">{{cita libro| Riccardo | Pedrini | Skinhead | 1997| NdApress| pag.66}} ISBN 88-89035-04-8</ref>.
 
Il rocksteady nacque più precisamente attorno alla metà del [[1966]]<ref name="Skinhead">{{cita libro|Riccardo|Pedrini|Skinhead|1997|NdApress|pag.66}} ISBN 88-89035-04-8</ref><ref name="potentbrew.com">[http://www.potentbrew.com/skaregdu.html potentbrew.com - THE ORIGINS OF SKA, REGGAE AND DUB MUSIC]</ref><ref name="jamaica-insider.com" />, secondo molte ipotesi, fu perché giunse un'estate particolarmente calda<ref>[http://www.allmusic.com/cgexplore/amg.dll?p=amg&sql=77:252style/d252 allmusic.com - Ska]</ref>, e la gente cominciò a lamentarsi della troppa fatica a ballare questa musica veloce e scatenata<ref name="skabadip.com" />. Sia i [[Disc jockey|dj]] che i frequentatori dei [[sound system]], ma soprattutto i produttori discografici, decisero quindi di rallentarla<ref name="jamaica-insider.com">[http://jamaica-insider.com/jamaica_music.shtml jamaica-insider.com - Jamaica Music: From Ska to Dance Hall]</ref>.
 
Secondo alcune leggende, si dice anche che fu addirittura lo stesso governo dell'isola a far pressione, affinché il ritmo rallentasse, considerando la velocità dello ska una delle cause della violenza che si manifestava frequentemente durante le serate a [[Kingston]]<ref name="skabadip.com" />. Secondo [[Alton Ellis]], riconosciuto come "Godfather of Rocksteady" (''Il padrino del Rocksteady''), il tempo rallentò essenzialmente per essere adattato allo stile soul, che risultò una nuova influenza sulla musica giamaicana:
7 643

contributi