Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
Sulla spinta della continua crescita del football italiano, nel 1987 il numero delle partecipanti alla Serie A raggiunse la cifra record di 28 squadre. Si trattava, per avere un'idea della dimensione del fenomeno, dello stesso numero di franchigie iscritte all'epoca alla [[National Football League]] statunitense, la quale però copriva un bacino di utenza infinitamente più ampio.
 
Parallelamente alla crescita del numero di club e di appassionati, iniziarono le prime difficoltà: uno dei più antichi club italiani, i [[Rams Milano]], chiuse i battenti, mentre i prestigiosi [[Frogs Legnano|Frogs Busto Arsizio]], già vincitori di un superbowl, per sopravvivere furono costretti a fondersi con i ''Vikings'' della vicina [[Legnano]], dando origine ai [[Frogs Legnano]].
 
Per raggiungere il numero stabilito di 28 iscritte, a fronte di nessuna retrocessione, furono quindi ammessi alla Serie A i [[Chiefs Ravenna]] e i [[Green Machine Camposampiero]], oltre alle neopromosse [[Redskins Verona]], [[Pharaones Milano|Pharaones Garbagnate]], [[Seahawks Bellusco]] e [[Dolphins Ancona]].
Utente anonimo