Differenze tra le versioni di "Publio Cornelio Scipione Asina"

nessun oggetto della modifica
Figlio del [[Gneo Cornelio Scipione Asina|console del 260 a.C.]], fu nominato console nel [[221 a.C.]] con [[Marco Minucio Rufo]]. Unitamente l collega mosse guerra agli [[Istri]], che compivano numerosi atti di pirateria in Adriatico. Gli Istri furono completamente sconfitti e Scipione Asina ottenne l'onore del trionfo.
 
E' menzionato di nuovo nel [[211 a.C.]], mostrando però poco spirito per uno Scipione; quando Annibale stava marciando sulla città di Roma, raccomandò il Senato di richiamare tutti i generali e gli eserciti di Italia per la difesa di Roma.
 
 
==Note==