Fotosistema: differenze tra le versioni

118 byte aggiunti ,  11 anni fa
Aggiunta immagine fotosistema secondo
mNessun oggetto della modifica
(Aggiunta immagine fotosistema secondo)
Nei [[batteri]] fotosintetici, si trova un solo tipo di fotosistema, mentre nei [[cianobatteri]] e in tutti i vegetali eucarioti fotosintetici se ne trovano due tipi che lavorano in serie e sono denominati I (primo) e II (secondo).
 
== Struttura generale di un fotosistema ==
[[Immagine:Fotosistema secondo PSII.png|thumb|300px|Forma monomerica del fototosistema II di un cianobatterio, PDB]]
[[Immagine:Photosystem I.PNG|thumb|250px|Il fotosistema I è un omotrimero. Ogni [[trimero]] è composto di dodici subunità. Nell'immagine, in verde sono evidenziate le molecole di clorofilla, in arancione quelle di [[fillochinone]], in rosso-giallo i ''cluster ferro-zolfo''. La regione transmembrana del fotosistema I è compresa tra le linee rosse.]]
Il cuore del fotosistema è costituito da un ''centro di reazione'', responsabile delle [[reazione|reazioni]] attivate dalla luce (fotochimiche). Il centro di reazione ospita [[clorofilla|clorofille]] e [[carotenoidi]]. Una sola clorofilla ''a'' del centro di reazione è in grado di attuare le reazioni fotochimiche, che consistono nel privare di un elettrone una molecola donatrice grazie all'energia derivata dalla [[luce]] e trasferirlo ad una molecola accettrice. Tale processo prende il nome di ''separazione di carica''. Oltre a tale molecola, quindi, il centro di reazione conterrà altri pigmenti capaci di trasferire alla clorofilla "attiva" l'energia necessaria alla fotochimica o capaci di dissipare l'energia in eccesso ([[carotenoidi]]), ma anche molecole/ioni che agiscono come trasportatori elettronici.
131

contributi