Software: differenze tra le versioni

1 797 byte aggiunti ,  11 anni fa
m
Annullate le modifiche di 93.34.186.124 (discussione), riportata alla versione precedente di Neperiano
m (Annullate le modifiche di 93.34.186.124 (discussione), riportata alla versione precedente di Neperiano)
 
Il termine è un [[vocabolo]] della [[lingua inglese]] costituito dall’unione di due parole, ''soft'' (morbido) e ''ware'' (manufatto, componente, oggetto, cosa). Il termine si contrappone tradizionalmente a [[hardware]] (la componente fisica di un sistema di calcolo). Nel tempo sono entrati nell'uso altri termini che descrivono elementi di un computer, come il [[firmware]]. Il suffisso ''-ware'' viene usato anche in altri termini che indicano particolari tipi di programmi: in funzione del ruolo che hanno in un sistema di calcolo (per esempio [[middleware]]); del tipo di [[licenza]] con cui sono distribuiti ([[freeware]], [[shareware]]); e altro.
 
== Storia del software ==
Il termine ''software'' ha origine durante la [[seconda guerra mondiale]]. I tecnici dell'esercito [[inghilterra|inglese]] erano impegnati nella [[Crittoanalisi|decrittazione]] dei codici tedeschi di [[Enigma (crittografia)|''Enigma'']], di cui già conoscevano la meccanica interna (detta ''[[hardware]]'', ''componente dura'', nel senso di ferraglia) grazie ai [[servizi segreti]] polacchi. La prima versione di Enigma sfruttava tre [[Rotore (matematica)|rotori]] per mescolare le lettere.
 
Dopo il [[1941]], ad ''Enigma'' venne aggiunto un rotore, e il team di [[Crittoanalisi#Crittanalisti storici|criptanalisti]] inglesi, capitanati da [[Alan Turing]], si dovette interessare non più alla sua struttura fisica, ma alle posizioni in cui venivano utilizzati i rotori della nuova [[Enigma (crittografia)|Enigma]].
 
Dato che queste istruzioni erano scritte su pagine [[solubilità|solubili]] nell'[[acqua]] (per poter essere più facilmente distrutte, evitando in tal modo che cadessero nelle mani del nemico) furono chiamate ''software'' (''componente tenera''), in contrapposizione all'''hardware''.
 
Il senso moderno del termine deriva dalle istruzioni date ai [[computer]], ed è stato utilizzato per la prima volta nel [[1957]] da [[John Wilder Tukey]], [[Lista di statistici celebri|noto statistico]] [[Stati Uniti d'America|statunitense]].
 
Dal [[1950]] l'analogia tra l'''hardware'' ed il [[corpo umano]] e quella tra il ''software'' e la [[mente umana]] si è fatta molto forte, dal momento che Turing ha sostenuto che il [[progresso tecnologico]] sarebbe riuscito a creare, entro il [[2000]], delle [[macchina intelligente|macchine intelligenti]] (in grado cioè di "pensare" autonomamente) atte alla [[risoluzione del problema|risoluzione dei problemi]].
 
== Aumento del codice e potenziamento dell'hardware ==
57 369

contributi