Cesura: differenze tra le versioni

162 byte aggiunti ,  11 anni fa
m (Annullata la modifica 32662313 di 213.26.205.138 (discussione))
 
== Etimologia ==
La parola deriva dal sostantivo [[lingua latina|latino]] ''caesura'', "taglio", deverbativo da ''caedo'', "taglio". Tale termine è traduzione del corrispondente [[lingua greca|greco]] τομή, a sua volta deverbativo di τέμνω. In italiano il termine generico che indica la qualunque demarcazione interna a un verso è ''incisione'', la parola "cesura" indica invece le incisioni che la tradizione poetica ha reso statisticamente costanti, o meglio ''canoniche '' .
Secondo uno studio effuttuato dagli studenti, la poesia è una noia e non serve a un cazzo... preferiremmo non affrontare più questa materia... POETA BASTARDO
 
== Definizione ==
Utente anonimo