E-book: differenze tra le versioni

213 byte rimossi ,  11 anni fa
(Distribuzione ebook)
Le piattaforme di distribuzione di eBook permettono di mettere il libro in vendita in uno o più negozi on-line; possono anche offrire servizi addizionali, quali la conversione del testo in formati elettronici compatibili o l'aggiunta di sistemi di protezione DRM o social DRM. Si tratta comunque di una attività slegata dalla piattaforma di vendita, ossia il sito vero e proprio in cui verrà effettivamente venduto l'eBook.
 
La prima piattaforma di distribuzione italiana è stata Stealth<ref>[http://www.apogeonline.com/webzine/2010/10/25/ebook-una-gigantesca-start-up-nazionale Ebook, una gigantesca start-up nazionale], Apogeonline, 25 ottobre 2010</ref> fondata dai gestori del negozio on-line Simplicissimus Book Farm; successivamente si sono aggiunti Edigita, società fondata da RCS Libri, Messaggerie Italiane e Gruppo Feltrinelli<ref>[http://www.edigita.it/edigita/index.php?option=com_content&view=article&id=17:editoria-digitale-italiana&catid=1:edigita&Itemid=15 Sito ufficiale]</ref>, Bookrepublic, focalizzato in modo particolare sugli editori indipendenti, e la piattaforma di Telecom Italia, frutto di un accordo con RCS Libri<ref>[http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2010-12-10/ebook-targati-rcstelecom-064030.shtml?uuid=AYSxkQqC Ebook targati Rcs-Telecom], Il Sole 24 Ore, 10 dicembre 2010</ref>; Mondadori ha deciso di provvedere autonomamente alla distribuzione dei propri titoli tramite accordi bilaterali con i vari negozi online<ref>[http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=2&ID_articolo=1022&ID_sezione=3&sezione= La prima grande guerra degli ebook], La Stampa, 12 maggio 2010</ref>.
 
== Dispositivi hardware di lettura ==
2 650

contributi