Differenze tra le versioni di "Illuminotecnica"

ripristino Esponenti
(ripristino Esponenti)
Per scambiare le informazioni sulle lampade si fa riferimento ad uno [[standard]] internazionale, supervisionato dall'[http://www.iesna.org IESNA] (The Illuminating Engineering Society of North America), secondo cui i dati relativi alla quantità di luce emessa in diverse direzioni sono racchiusi in un codice alfanumerico di un file con estensione .IES, leggibile attraverso i programmi citati. Tale file, applicato ad una lampada virtuale nel software, permette di simulare l'illuminazione prodotta dall'apparecchio e valutarne obiettivamente ed efficacemente la compatibilità con le esigenze di progetto.
È inoltre molto diffuso il formato Eulumdat, ogni file .LDT racchiude la curva di distribuzione della luce e le dimensioni del solido rappresentante il corpo illuminante. Considerata la semplicità e la minima dimensione dei file eulumdat, all'interno dei programmi di calcolo i corpi illuminanti possono avere solo l'aspetto di un parallelepipedo o di un cilindro, comunque ai soli fini della verifica illuminotecnica un corpo semplice permette di risparmiare molto tempo.
 
== Esponenti ==
 
Tra i maggiori illuminotecnici italiani ricordiamo Piero Castiglioni, Pietro Palladino, Mario Bonomo, Marinella Patetta, Francesco Iannone, Romano Baratta, Emanuela Pulvirenti, Maurizio Rossi, Tommaso Zarini.
 
== Bibliografia ==
69

contributi