Pannonia (diocesi): differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Venne istituita nel 314 in seguito alle riforme provinciali di Diocleziano e Costantino. Faceva originariamente parte della [[Prefettura del pretorio d'Italia]], e in seguito entrò a far parte della [[prefettura del pretorio dell'Illirico]]. Dopo la divisione di quest'ultima nel 379, entrò a far parte di nuovo nella Prefettura d'Italia con la denominazione di ''Diocesi d' Illirico''.
 
La Diocesi di Pannonia era una delle due diocesi della parte orientale dell'ImperoIllirico romano a non essere di cultura greca (l'altra era la [[Dacia (diocesi)|Dacia]]), e fuentrò permanentementea trasferitafar allparte dell'Impero romano d'Occidente alla morte di [[Teodosio I]] nel [[395]]. Nel 425 Galla Placidia, per ricompensare Teodosio II per aver messo sul trono occidentale il figlio di lei Valentiniano III, cedette la diocesi d'Illirico all'Impero romano d'Oriente. La Pannonia venne ceduta agli [[Unni]] negli nnianni 440, sebbene la Dalmazia rimase in mano romana fino al ca. 480. Il [[Ostrogoti|Re Ostrogoticoostrogoto d'Italia]] [[Teodorico il Grande]] conquistò la Pannonia agli inizi del VI secolo, e potrebbe aver rifondato la diocesi.
 
== Struttura ==