Differenze tra le versioni di "Mina navale"

25 byte aggiunti ,  10 anni fa
+citazione necessaria
m (Bot: Aggiungo: ms:Periuk api laut)
(+citazione necessaria)
La mina navale, al pari della sua omologa [[Mina terrestre|terrestre]], è un'arma che, se opportunamente impiegata, ha un rapporto costo/efficacia senza uguali nel campo degli armamenti. Infatti, essa può mantenere la sua capacità distruttiva per anni o decenni, senza manutenzione, ed esplode quando una nave ne sollecita i sensori di [[detonazione]].
 
{{citazione necessaria|Inoltre la mina costa poco, perciò è un'arma alla portata di qualunque governo, e perfino - teoricamente - di qualche gruppo [[Terrorismo|terrorista]].}}
 
La mina navale è un ordigno esplosivo tuttora largamente impiegato nella guerra marittima. Schematicamente, essa consiste in un involucro ermetico (metallico o in materiale plastico) che contiene una certa quantità di esplosivo (da 50 a 150 kg) il tutto corredato dai sensori di attivazione/detonazione e collaudato per resistere a lunghi periodi di permanenza in [[mare]].