Differenze tra le versioni di "Toltechi"

133 byte aggiunti ,  9 anni fa
m (Bot: Aggiungo: sh:Tolteci)
(→‎Storia: img)
 
==Storia==
[[File:Piramide tolteca de Tula (1).jpg|left|thumb|Tempio Tlahuizcalpantecuhtli, zona archeologica di Tollan Xicocotitlan ([[Tula]])]]
 
Originalmente erano un popolo nomade-militare e si pensa possano essere stati loro, o i loro antenati, ad aver saccheggiato la città di [[Teotihuacan ]](ca. [[750]]). Dopo che il loro stile di vita fu gradualmente caratterizzato da una maggiore sedentarietà, i toltechi riunirono i molti piccoli stati del Messico centrale in un impero governato dalla loro capitale, [[Tollan]] (oggi [[Tula (Messico)|Tula]]). Erano abili costruttori di templi. La loro influenza si diffuse in tutta la [[Mesoamerica]] nell'epoca post-classica. L'influenza tolteca sui [[Maya]] dello [[Yucatan]] è notevole, e specialmente evidente nella [[città]] di [[Chichen Itza]]. Sono state ritrovate loro [[ceramica|ceramiche]] fino in [[Costa Rica]].
 
Nei suoi scritti, [[Miguel León-Portilla]] spiega che, secondo la leggenda di Nauha, i toltechi sarebbero stati gli originatori di tutte le civiltà, perciò "tolteco" divenne il sinonimo di artista, o artigiano, e la loro città, Tolán, fu descritta come essere piena di meraviglie. Quando gli aztechi riscrissero la loro storia, cercarono di dimostrare i loro legami con i toltechi. Sfortunatamente questo significa che buona parte della tradizione dei toltechi sarebbe una leggenda e difficile da dimostrare. Secondo alcuni racconti, dopo la caduta di Tula, alcuni dei toltechi si ritirarono a [[Choula]], che cadde solo secoli dopo, quando venne bruciata da [[Hernán Cortés]] e dai [[conquistadores]] spagnoli.
 
La maggior parte della storia tolteca è conosciuta per merito dei resoconti degli ultimi discendenti (come gli aztechi), scritti secoli dopo il "periodo buio" del Messico centrale, insieme ad altre testimonianze dei maya.
 
==Alcuni dei sovrani toltechi==
14 021

contributi