Differenze tra le versioni di "Quandoque bonus dormitat Homerus"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: rimozione tag inutili)
La [[locuzioni latine|locuzione]] [[lingua latina|latina]] '''Quandoque bonus dormitat Homerus''', tradotta letteralmente, significa ''qualche volta anche il buon Omero si appisola''.
 
Frase che [[Quinto Orazio Flacco|Orazio]] scrive al verso 359 della sua ''[[Ars poetica]]'', con il significato che anche il grande [[Omero]], loil scrittorepoeta per [[antonomasia]], può avere dei momenti di disattenzione che lo portano a sbagliare.
 
La locuzione si riferisce al noto problema delle contraddizioni, anche molto evidenti, che affliggono luoghi distanti dei poemi omerici, divenute nella elaborazione dei filologi alessandrini un campo di prova della cosiddetta ''[[Questione omerica]]''.
Utente anonimo