Differenze tra le versioni di "Miami Heat"

741 byte aggiunti ,  10 anni fa
nessun oggetto della modifica
|storia = '''Miami Heat'''</br>(1988-oggi)
|proprietario = {{Bandiera|Stati Uniti}} [[Micky Arison]]
|allenatore = {{Bandiera|Stati Uniti}} [[Erik Spoelstra]]
|general manager = {{Bandiera|Stati Uniti}} [[Pat Riley]]
|allenatore = {{Bandiera|Stati Uniti}} [[Erik Spoelstra]]
|palazzetto = [[AmericanAirlines Arena]]
|capienza = 19.600
|sito = www.nba.com/heat
}}
I '''Miami Heat''' sono una squadra di [[pallacanestro]] professionistica con sede a [[Miami]], [[Florida]]. Sono membri della [[NBA Southeast Division|Southeast Division]] nella [[NBA Eastern Conference|Eastern Conference]] della [[National Basketball Association|NBA (National Basketball Association)]], il campionato professionistico degli [[Stati Uniti d'America]]. Giocano le loro partite casalinghe all'[[AmericanAirlines Arena]]. Nonostante siano una squadra "giovane" nello scenario dellL'NBA,attuale essendoproprietario nati nelè [[1988Micky Arison]] come expansion team, glifiglio Heat hanno raggiunto i play-off in 13 delle 21 stagioni disputate, vincendo il titolo neldi [[NBA FinalsTed 2006|2006Arison]], contromentre il'allenatore è [[DallasErik MavericksSpoelstra]] perche 4-2.è Nelsubentrato [[2009]] il valore totale della franchigia era di 364 milioni dia [[dollaroPat statunitense|dollariRiley]], diche cuiattualmente il 45% sono i debiti accumulati,veste il budget èruolo di 126general milioni di [[dollaro statunitense|dollari]]<ref>[http://www.forbes.com/lists/2009/32/basketball-values-09_NBA-Team-Valuations_Rank.html NBA Team Valuations]</ref> sono affiliati ai [[Sioux Falls Skyforce]] della [[NBA Development League]]manager.
 
Nonostante siano una squadra giovane nello scenario della lega, essendo nati nel [[1988]], gli Heat hanno raggiunto i playoffs in 14 delle 22 stagioni disputate, vincendo il titolo nel [[NBA Finals 2006|2006]] contro i [[Dallas Mavericks]] per 4-2. Nel [[2009]] il valore totale della franchigia era di 364 milioni di [[dollaro statunitense|dollari]], di cui il 45% sono i debiti accumulati, il budget è di 126 milioni di [[dollaro statunitense|dollari]]<ref>{{cita web|url=http://www.forbes.com/lists/2009/32/basketball-values-09_NBA-Team-Valuations_Rank.html|titolo=NBA Team Valuations Rank|editore=Forbes.com|lingua=en}}</ref> sono affiliati ai [[Sioux Falls Skyforce]] della [[NBA Development League]].
 
== Storia ==
=== La nascita degli Heat (1988-1995) ===
Nel mese di [[aprile]] [[1987]], la commissione approvò le offerte di espansione delle città di [[Charlotte]] e [[Minneapolis]] e successivamente di due città della [[Florida]], [[Orlando]] e [[Miami]]. Fu deciso così di espandere la NBA a quattro nuove squadre, con i [[Charlotte Hornets]] e Miami Heat che debuttarono nella stagione [[National Basketball Association 1988-1989|1988-1989]] e i [[Minnesota Timberwolves]] e gli [[Orlando Magic]] nella stagione [[National Basketball Association 1989-1990|1989-1990]].<ref>[{{cita web|url=http://www.fundinguniverse.com/company-histories/The-Heat-Group-Company-History.html |titolo=The Heat Group - Company History]|editore=Fundinguniverse.com|lingua=en}}</ref> Gli Heat furono fondati nel [[1988]] come ''[[Draft d'espansione NBA 1988|expansion team]]'' dell'[[National Basketball Association|NBA]] dall'armatore miliardario [[Ted Arison]]. Il nome ''Miami Heat'' fu scelto con un sondaggio tra i tifosi che lo preferirono a ''Miami Vice'' il nome del noto telefilm poliziesco ambientato tra le palme di [[South Beach]].
 
Tra i giocatori del roster dell'anno inaugurale furono chiamati giovani come [[Rony Seikaly]], [[Kevin Edwards]], [[Grant Long]] e [[Sylvester Gray]], nonché veterinari come [[Rory Sparrow]], [[Jon Sundvold]], [[Pat Cummings]], [[Scott Hastings]], [[Dwayne Washington]] e [[Billy Thompson]], l'allenatore era [[Ron Rothstein]]. Gli Heat giocarono la loro prima partita NBA contro i [[Los Angeles Clippers]] alla [[Miami Arena]] perdendo 111-91, e nonostante le 17 sconfitte consecutive iniziali, gli Heat riuscirono a chiudere la loro prima stagione con un record di 15–67. A incidere sul record negativo fu anche la scelta di collocare gli Heat nella [[NBA Midwest Division|Midwest Division]] della [[NBA Western Conference|Western Conference]] a dispetto di una realtà geografica del tutto diversa, questo obbligò la squadra a fare i viaggi più lunghi visto che gli avversari divisionali più vicini erano gli [[Houston Rockets]] che distano 900 [[miglia]] da [[Miami]]. Nel [[draft NBA 1989]], gli Heat scelsero [[Glen Rice]] con la scelta numero quattro, con lui e con l'aiuto di [[Sherman Douglas]], [[Ronny Seikaly]] e [[Steve Smith]] e sotto la guida del coach [[Kevin Loughery]], gli Heat raggiunsero i playoff per la prima volta nel [[NBA Playoffs 1992|1992]], dove furono eliminati dai [[Chicago Bulls]] di [[Michael Jordan]] in tre partite, in quella stagione gli Heat subirono la sconfitta più larga della storia dai [[Cleveland Cavaliers]] per 148-80. Due anni dopo gli Heat tornarono ai [[NBA Playoffs 1994|playoffs]] con un record di 42-40 dove incontrarono al primo turno gli [[Atlanta Hawks]] che furono capaci di ribaltare l'iniziale 2-1 di Miami, eliminandoli per 3-2.
 
=== L'era Riley-Mourning (1995-2003) ===
9 039

contributi