Differenze tra le versioni di "Trapassato prossimo"

Tradotti letteralmente, gli enunciati andrebbero resi in un italiano agrammaticale (''io '''ho avuto''' sentito'' al posto di ''io '''avevo''' sentito''). In francese, si parla di ''passé surcomposé'', in tedesco di ''doppeltes perfekt''.<ref>Vedi anche voci in [[:fr:Temps_surcomposé|francese]] e in [[:de:Doppeltes_Perfekt|tedesco]]: in francese, esistono anche altre forme passive con un doppio ausiliare. Erano considerate come corrette nella lingua letteraria di alcuni secoli fa, benché presenti soprattutto nei dialetti del sud e dell'est. Per quanto riguarda il ''doppeltes Perfekt'', il suo uso è in parte spiegabile con il fatto che le varietà meridionali del tedesco tendono a preferire la forma del perfetto (''ich habe gehabt'') a quella dell'imperfetto (''ich hatte'')</ref>
 
In sintesi, si avranno allo scritto le seguenti forme corrispondenti all'italiano ''sentire-udire''. Le forme con il doppio participio nelle varietà di tedesco e francese sono riservate ad ambiti d'usocontesti speciali (enunciati poetici, dialettali o appartententi ad un linguaggio antiquato), sicché non vengono ricordate.
 
{|class="wikitable"