Differenze tra le versioni di "Iain Dowie"

 
===Carriera (allenatore)===
Nel 2002, dopo essersi ritirato dall'attività agonistica, Dowie venne ingaggiato come vice-allenatore dell'[[Oldham Athletic A.F.C.|Oldham Athletic]], che all'epoca militava in [[Football League Second Division|Second Division]]. In seguito alle dimissioni dell'allenatore [[Mick Wadsworth]], Dowie divenne allenatore del club. L'Oldham però non versava in buone condizioni economiche e dopo alcuni mesi senza ricevere lo stipendio, Dowie decise di abbandonare la squadra.
 
Il 21 dicembre 2003, Dowie prese l'incarico di manager del [[Crystal Palace]], che occupava la diciannovesima posizione in [[Football League Division One|Division One]]. Sotto la nuova guida il Palace vinse 17 delle successive 23 gare, sufficienti per entrare nei [[playoff]]: qui la squadra di Dowie eliminò il [[Sunderland A.F.C.|Sunderland]] e il [[West Ham]], guadagnandosi la promozione in [[Premier League]]. La permanenza nella massima divisione inglese durò appena unaun stagioneanno, ma Dowie restò alla guida del club anche lanella stagione successiva (2004-2005), sfiorando nuovamente la promozione in Premier League.
 
Il 22 maggio 2006 la dirigenza del [[Charlton Athletic]], all'epoca in Premier League, annunciò l'ingaggio di Dowie come nuovo allenatore. La pessima partenza in campionato, con un Charlton incapace di uscire dalla zona retrocessione nonostante i molti soldi spesi in campagna acquisti, spinse i dirigenti a silurare Dowie dopo appena 15 giornate.
 
Il 19 febbraio 2007, Dowie firmò un contratto con il club di [[Championship]] del [[Coventry City F.C.|Coventry City]].<ref name="Dowie takes over as Coventry boss">{{cite news| title = Dowie takes over as Coventry boss| url = http://news.bbc.co.uk/sport1/hi/football/teams/c/coventry_city/6371083.stm| publisher = BBC Sport| date = 19 February 2007| accessdate = 19 February 2007}}</ref> Nonostante il buon avvio, la squadra concluse il campionato al diciassettesimo posto e Dowie perse il suopostosuo incarico.
 
Il 14 maggio 2008, il [[Queens Park Rangers]] offrì a Dowie il posto di allenatore, lasciato vacante dal dimissionario [[Luigi De Canio]].<ref name="Dowie confirmed as coach of QPR">{{cite news|url=http://news.bbc.co.uk/sport1/hi/football/teams/q/qpr/7400236.stm|title=Dowie confirmed as coach of QPR|publisher=BBC Sport|date=14 May 2008 |accessdate=14 May 2008}}</ref> MaTuttavia il 24 ottobre dello stesso anno Dowie venne licenziato, con il QPR alnonoche occupava il nono posto in classifica.<ref>{{cite news|url=http://news.bbc.co.uk/sport1/hi/football/teams/q/qpr/7689062.stm|title=QPR part company with boss Dowie|publisher=BBC port|date=24 October 2008 |accessdate=24 October 2008}}</ref>
 
L'1 aprile 2009, il [[Newcastle United F.C.|Newcastle United]] affidò ad Alan Shearer la guida della squadra fino a fine stagione: Shearer chiamò Dowie a lavorare nel suo staff.<ref name="Shearer confirmed as Magpies boss">{{cite news|url=http://news.bbc.co.uk/sport1/hi/football/teams/n/newcastle_united/7975700.stm|title=Shearer confirmed as Magpies boss |accessdate=2 April 2009|date=1 April 2009 |publisher=BBC Sport}}</ref>
 
Il 17 marzo 2010, Dowie venne nominato allenatore ''ad interim'' dell'[[Hull City A.F.C.|Hull City]], club di premierPremier League: il suo compito era quello di salvare la squadra dalla retrocessione, risultato che però non riuscì ad ottenere.
 
 
{| class="wikitable sortable" style="text-align: center"
|-
!Squadra!!class="unsortable"|Nazione!!Dal!!|Al!!Partite!!Vittorie!!Pareggi!!Sconfitte!!
|-
|align=left|[[Queens Park Rangers F.C.|Queens Park Rangers]]
Utente anonimo