Differenze tra le versioni di "Foscolo (famiglia)"

Di origine [[Lazio|laziale]], i Foscolo erano probabilmente oriundi di [[Roma]]<ref name="foscolo-ch1">{{cita libro|cognome= |nome= |titolo= Dizionario storico-portatile di tutte le venete patrizie famiglie |anno= 1780 |editore= Giuseppe Bettinelli |pagine= p. 75 |url=http://books.google.it/books?id=9jY8AAAAcAAJ&printsec=frontcover&dq=Dizionario+Storico-Portatile+Di+Tutte+Le+Venete+Patrizie+Famiglie&source=bl&ots=NqEVcR1gS5&sig=_vLfJzvizQXLwLuz9PMP7zWwQY0&hl=it&ei=rtlSTYmKG8-YOouSiJsI&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CBsQ6AEwAA#v=onepage&q&f=false }}</ref>.
 
La leggenda li vorrebbe presenti in [[laguna veneta|laguna]] fin dalla fondazione di Venezia<ref name="foscolo-ch1"/>; in realtà i Foscolo sono attestati solo dal [[XII secolo]]<ref name="foscolotreccani-ch1">[http://www.treccani.it/Portale/elements/categoriesItems.jsp?pathFile=/sites/default/BancaDati/Enciclopedia_online/F/BIOGRAFIE_-_EDICOLA_F_035287.xml Fóscolo - Treccani]</ref>. Furono tra le famiglie aristocratiche incluse nella [[Serrata del Maggior Consiglio]] del [[1297]]. Un membro di questo casato, Marco di Zaccaria Foscolo, fu eletto [[ProvveditoriProvveditore alle(Repubblica Pompedi Venezia)|Provveditore alle Pompe]] nel [[1560]], il primo dopo una breve soppressione dell'istituzione<ref name="foscolo-ch1"/>.
 
Di questo casato si distinsero due linee: la prima, rimasta in patria, partecipò ininterrottamente alla politica veneziana sino alla fine della Serenissima; il secondo era un ramo cadetto trasferitosi in Oriente per amministrare le proprietà ottenute con la [[Quarta Crociata]]<ref name="foscolotreccani-ch1"/>.
Utente anonimo