Boiserie: differenze tra le versioni

492 byte rimossi ,  11 anni fa
tolgo spot pubblicitario
Nessun oggetto della modifica
(tolgo spot pubblicitario)
Il termine ''boiserie'' viene talvolta usato per indicare rivestimenti con pannelli di legno non necessariamente decorati, ma comunque arricchiti da cornici.
 
Per l'arredamento contemporaneo esistono anche [[boiserie]] in stucco o gesso ceramico create appositamente da stucchifici. La boiserie di testa, così chiamata in gergo artistico, è quella che divide la parete senza specchiature e stondature sopra e sotto di essa, ed è nata in Italia come lambrino o cornice di lambrino sino dalla fine dell'Ottocento.
Oggi a partire dai primi del millennio si utilizzano le boiserie in stucco o gesso ceramico create appositamente da stucchifici.
Il costo di esse è praticamente dimezzato nonostante la faticosa posa in opera dell'artigiano stuccatore.
Le boiserie in stucco, senza togliere niente a quella in legno, è ancora più appariscente e creativa. Si creano con più facilità sfondati, cornici lisce ma anche ornate che perfettamente stuccate e sapientemente decorate rendono l'arredo di casa ancor più corposo ed armonioso, facilitando anche l'abbinamento con tutti gli stili Architettonici dal più moderno al più antico.
La boiserie di testa, così chiamata in gergo artistico, è quella che divide la parete senza specchiature e stondature sopra e sotto di essa.
È nata in Italia come lambrino o cornice di lambrino sino dalla fine dell'Ottocento.
 
[[Categoria:decorazione d'interni]]
256 510

contributi