Cultura kebariana: differenze tra le versioni

m
S: specifico
(cat)
m (S: specifico)
{{s|antropologia|preistoria}}
__FORCETOC__
{{Età della pietra}}
Il '''Kebariano''' fu una cultura diffusa nel [[Levante (geografia)|Levante]] ([[vicino oriente]]) nel periodo [[epipaleolitico]] (18.000-13.000 a.C. circa). Venne succeduta dalla [[cultura natufiana]]. Deve il suo nome alla grotta Kebar, un sito in cui furono scoperti per la prima volta i resti di questa cultura.
 
==Insediamenti==
Si trattava di genti nomadi, di conformazione anatomica pienamente moderna. Il loro insediamento era ancora in caverne, per piccole unità di 40-50 individui al massimo, caratterizzati da mobilità al seguito degli animali che forniscono il principale contributo alla dieta. Tendevano ad abitare luoghi montani con generalmente clima secco e freddo.
120 853

contributi