Differenze tra le versioni di "Red Ensign"

cambio cat, fix using AWB
m (ortografia)
(cambio cat, fix using AWB)
[[ImmagineFile:Civil Ensign of the United Kingdom.svg|thumb|La Insegna rossa britannica (1801-oggi).]]
La '''Red Ensign''' ('''Insegna rossa''') è una [[bandiera]] che nasce come [[insegna]] delle navi mercantili e di altri vascelli privati del [[Regno Unito]], ed è successivamente diventata un modello, assieme alla [[Blue Ensign]], per le bandiere usate da diverse [[colonia (territorio)|colonie]] ed ex-colonie dell'[[Impero britannico]].
 
 
L'[[Atto di Unione (1707)|Atto di Unione del 1707]] unì [[Scozia]], [[Inghilterra]] e [[Galles]] nel [[Regno di Gran Bretagna]] e produsse una nuova red ensign, che utilizzava la nuova bandiera britannica. Con l'[[Atto di Unione (1800)|Atto di Unione del 1801]], l'[[Irlanda]] entrò nel [[Regno Unito]] e la [[Croce di San Patrizio]] venne aggiunta alla bandiera britannica, e al cantone delle insegne britanniche.
[[ImmagineFile:British-Red-Ensign-1707.svg|thumb|right|180px|La Insegna rosso britannica (1707-1801).]]
==Australia==
[[ImmagineFile:Civil Ensign of Australia.svg|thumb|right|180px|Red Ensign australiana]]
La red ensign [[australia]]na, è una versione in rosso della [[bandiera dell'Australia]], ed è un'insegna civile riservata. Dal [[1901]] al [[1954]] la bandiera veniva usata come bandiera civile, per essere impiegata dai privati cittadini sulla terraferma, mentre il governo usava la blue ensign, riflettendo l'uso britannico. Nel [[1941]], il primo ministro australiano [[Robert Menzies]], dichiarò che non dovevano esistere restrizioni all'uso della blue ensign sulla terraferma da parte dei privati cittadini, e nel [[1947]], il primo ministro [[Ben Chifley]] riaffermò tale posizione, ma non fu fino all'approvazione del ''Flags Act 1953'' che la restrizione all'utilizzo della blue ensign venne tolta ufficialmente, dopodiché l'uso della red ensign sulla terraferma divenne una rarità. In base al ''Navigation and Shipping Act 1912'' e allo ''Shipping Registration Act 1981'' la red ensign rimane l'unica bandiera permessa per l'impiego da parte delle navi mercantili registrate in Australia. Le barche da diporto possono usare sia la red ensign che la bandiera nazionale.
 
==Bermuda==
[[ImmagineFile:Flag of Bermuda.svg|thumb|right|180px|Red Ensign di Bermuda]]
[[Bermuda]], unica tra i [[colonia della corona|territori d'oltremare]] britannici, usa anch'essa la Red Ensign come sua [[Bandiera di Bermuda|bandiera]], con l'aggiunta dello stemma sulla parte al vento. La bandiera è stata usata ufficiosamente fin dalla concessione dello stemma a Bermuda, nel [[1910]], ed è la bandiera ufficiale del territorio fin dall'ottobre del [[1967]]. Lo stemma bianco e verde reca un leone rosso che regge uno scudo con raffigurato l'affondamento della nave ''Sea Venture'', avvenuto ad un miglio dalla costa di Bermuda nel [[1609]]. La nave urtò una secca dopo essere stata colta da un uragano. Si ritiene che la Red Ensign sia divenuta la base della bandiera di Bermuda poiché, prima della riorganizzazione navale del [[1864]], il ''"Red Squadron"'' della ''[[Royal Navy]]'' (che sventolava una Red Ensign) tendeva a pattugliare i Caraibi e l'Atlantico settentrionale.
 
== Canada ==
[[ImmagineFile:Canadian Red Ensign.svg|thumb|right|180px|Red Ensign canadese]]
Il termine Red Ensign viene spesso usato in particolar modo per indicare la vecchia bandiera nazionale ''de facto'' del [[Canada]]. Venne adottata informalmente a seguito della costituzione della [[Confederazione Canadese]] nel [[1867]] e, dal [[1892]], fu la bandiera ufficiale in uso sulle navi mercantili canadesi, mentre sulla terraferma la bandiera nazionale ufficiale era la [[Union Jack]]. Nonostante la mancanza di status ufficiale, la Red Ensign venne usata diffusamente anche sulla terraferma. Nel [[1924]] ne venne approvato l'uso sugli edifici governativi canadesi al di fuori del Canada, e nel [[1945]] anche per quelli in territorio canadese.
 
 
==Nuova Zelanda==
[[ImmagineFile:Civil Ensign of New Zealand.svg|thumb|right|180px|Red Ensign neozelandese]]
[[ImmagineFile:NZ-Takitimu-Flag.svg|thumb|right|180px|Esempio di Red Ensign usata dai Maori della Nuova Zelanda]]
La Red Ensign della [[Nuova Zelanda]], con l'Union Jack nel cantone e la [[Croce del Sud (costellazione)|Croce del Sud]] (rappresentata da quattro stelle bianche a cinque punte), divenne la bandiera nazionale ufficiale per la [[marina mercantile]] nel [[1901]] <ref>[http://flagspot.net/flags/nz_ens.html#cen New Zealand Ensigns<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>. In precedenza veniva usata una Red Ensign piana.
 
 
==Sudafrica==
[[ImmagineFile:South Africa Flag 1910-1912.svg|thumb|right|180px|Red Ensign dell'[[Unione del Sudafrica]] come apparve dal 1910 al 1912.]]
L'[[Unione del Sudafrica|Unione]] del [[Sudafrica]] usò una Red Ensign come bandiera nazionale ''de facto'', dal [[1910]] al [[1931]], con aggiunto lo stemma nazionale. Esisteva anche una Blue Ensign, che era usata principalmente negli uffici d'oltremare. Entrambe le insegne vennero leggermente modificate nel [[1912]], quando lo stemma venne posto su un disco bianco. L'impiego più famoso della bandiera si ebbe quando il Generale [[Louis Botha]] la issò sopra [[Windhoek]], in quella che era all'epoca l'[[Africa Sud-Occidentale Tedesca]], dopo la cattura della città da parte delle truppe britanniche nel [[1915]]. La Red Ensign sudafricana rimase dal [[1931]] al [[1961]] come [[bandiera]] della marina mercantile dell'[[Unione Sudafricana]] successivamente nel 1961 anno in cui l'[[Unione Sudafricana]] divenne una [[repubblica]] la [[red ensign]] venne sostituita con la bandiera utilizzata oggi.
 
{{Portale|marina|Regno Unito|vessillologia}}
 
[[Categoria:Bandiere britannichedel Regno Unito|Red Ensign]]
 
[[cy:Y Lluman Coch]]
5 572

contributi