Differenze tra le versioni di "Aeromanzia"

44 byte aggiunti ,  15 anni fa
m
corr.min.; +cat.
m (corr.min.; +cat.)
L''''aeromanzia''' (dal [[lingua greca|greco]] ''aero'', "aria", e ''manteia'', "divinazione") è un metodo di [[divinazione]] condotto interpretando le [[meteorologia|condizioni atmosferiche]].
 
==Storia dell'aeromanzia==
A causa dello storico interesse delle persone nel tempo atmosferico, visto come mezzo col quale gli dei esprimevano sia gioia che rabbia nei confronti di chi li adorava, non è sorprendente che l'aeromanzia sia una delle forme più antiche di divinazione. [[HinduIndù]], [[Etruschi]], e [[Babilonia|Babilonesi]] in particolare trovarono di grande interesse i segni del cielo e praticavano forme di chaomanzia e ceraunoscopia. Questa fascinazione con i presagi dei cieli era riflessa dagli dei adorati da questi popoli. Due dei associati con la ceraunoscopia, ad esempio erano:
*[[Tinia]], il dio etrusco dei fulmini
*[[Adad]], il dio babilonese del tuono, dei lampi e della profezia
 
[[Categoria:Arti divinatorie]]
[[Categoria:Meteorologia]]
 
[[en:Aeromancy]]
240 237

contributi