Differenze tra le versioni di "Jahan Shah"

fix
(fix)
===La presa del potere di Jahan Shah===
 
Intorno al 1420 Jahan Shah sposò la figlia di [[AlexiosAlessio IV di Trebisonda]] e [[Theodora Kantakouzene]] e negli accordi matrimoniali venne inserita la clausola che Alexius avrebbe continuato a pagare a Kara Koyunlu il tributo che Trebisonda aveva pagato a [[Tamerlano]]. Durante il regno di suo fratello [[Qara Iskander]] (1420-36), come potenziale rivale al trono, la vita di Jahan Shah non fu facile ed egli dovette rifugiarsi, assieme a suo fratello Ispend, presso il sovrano di [[Baghdad]]. Nel 1436 ottenne l'appoggio del re della dinastia [[Timuridi|Timuride]], [[Shah Rukh]] per sconfiggere Qara Iskander e salire al trono. Essendo stato aiutato da Shah Rukh regnò come suo vassallo.
 
Nel 1462, Abd al-Razzaq descrive il regno di Jahan-shah nei seguenti termini: "''A causa dell'amministrazione benevola (husn-i 'inayat va lutf-i atifat), di Mirza Jahan-shah, l'Azerbaigian è uno stato molto fiorente. Il ben intenzionato sovrano è ansioso di praticare la giustizia, per garantire la prosperità del Paese , e per curare i suoi sudditi con devozione. La capitale, Tabriz, con la sua numerosa popolazione e la prevalenza di tranquillità, emula l'Egitto (misr-i jami). Le voci del buon comportamento del re si diffondono in tutto il mondo. Gli abitanti del suo regno protetto da Dio, indifferenti agli strali degli eventi, godono la pace''"<ref>V. Minorsky. "Jihān-Shāh Qara-Qoyunlu and His Poetry (Turkmenica, 9)", ''Bulletin of the School of Oriental and African Studies, University of London'', Vol. 16, No. 2 (1954), p. 277</ref>
188 337

contributi