Differenze tra le versioni di "Lucio Valerio Potito"

nessun oggetto della modifica
m (WPCleaner 0.99 - null - Patrizi)
 
I due furono tradizionalmente considerati come i [[patrizio (storia romana)|patrizi]] che si riconciliarono con la [[plebe]], anche se la loro esistenza storica è dubbia; le leggi attribuite a loro sono conosciute per essere o precedenti o per essere state emesse più tardi (ad esempio la ''[[Lex Hortensia]]'', che dava forza di legge ai ''[[plebiscito|plebiscita]]'', in realtà è datata all'incirca al [[287 a.C.]]).
 
A questo console è sono attribuiti nuovi successi sugli [[Equi]] nel [[449 a.C.]], per i quali ottenne un [[trionfo]].<ref name="Fasti triumphales">Testo originale latino dei ''[[fasti triumphales]]'': {{AE|1930|60}}.</ref>
 
==Note==
{{references|2}}
 
{{portale|Antica Roma}}
[[Categoria:Consoli repubblicani romani|Potito, Lucio Valerio]]