Apri il menu principale

Modifiche

bel
{{Sportivo
|Nome = Franz De Mulder
|NomeCompleto = Franz De Mulder
|Immagine =
|Didascalia =
|Sesso = M
|PaeseNascita = {{BEL}}
|CodiceNazione =
|Passaporto =
|Altezza =
|Peso =
|Disciplina = Ciclismo
|Specialità = [[Ciclismo su strada|Strada]]
|Squadre =
{{Carriera sportivo
|1959-1961|Groene Leeuw - SAS - Sinalco |
|1962-1963|Wiel's - Groene Leeuw|
}}
|AnniNazionale = 1960-1963
|Nazionale = {{naz|ciclismo su strada|BEL}}
|Allenatore =
|Vittorie =
|Aggiornato =
}}
{{Bio
|Nome = Franz
|Cognome = De Mulder
|Sesso = M
|LuogoNascita = Kruishoutem
|GiornoMeseNascita = 14 dicembre
|AnnoNascita = 1937
|LuogoMorte = Deinze
|GiornoMeseMorte = 5 marzo
|AnnoMorte = 2001
|Attività = ciclista su strada
|Attività2 =
|Attività3 =
|Nazionalità = belga
|PostNazionalità =   Vinse la [[Vuelta a Espana]] e il campionato nazionale belga di ciclismo nel 1960.
}}

==Carriera==

Passato professionista nel 1958 dopo aver vinto il campionato nazionale indipendenti presso le fila della Groene Leeuw, riuscì subito ad ottenre discreti risultati, nelle corse belghe segnalandosi come buon passista-scalatore.
Nel 1959 conseguì risultati degni di notevole rilievo soprattutto nel periodo delle classiche primaverili, arrivò quarto alla [[Milano-Sanremo]], e settimo alla [[Parigi-Roubaix]] e conquistò il secondo posto nel challeng WeekEnd delle Ardenne arrivando settimo alla [[Freccia Vallone]] e terzo nella ''decana'', la [[Liegi-Bastogne-Liegi]].
Nel 1960 si presentò alla sua prima grande corsa a tappe la [[Vuelta a Espana]] che vinse, conquistando anche quattro successi di tappa, con oltre un quarto d'ora di vantaggio sul connazionale [[Armand Desmet]] e sullo spagnolo [[Manuel Pacheco]]. Nella stessa stagione riuscì a conquistare piazzamenti nei dieci sia alla Sanremo che al [[Giro delle Fiandre]], fu inoltre quarto nel [[Giro del Lussemburgo]] e secondo nella [[Gand-Wevelgem]]. I risultati gli permisero di essere selezionato anche per i campionati del mondo che concluse quindicesimo.
Nel 1961 tornò nuovamente alla Vuelta ma non riuscì a ripetersi e fu costretto al ritiro nel corso della quattoridicesima tappa, vinse comunque diverse corse, anche se soprattutto circuiti e criterium di seconda fascia, ma ottenne anche un ottavo posto nella [[Kuurne-Bruxelles-Kuurne]].
Partecipò al suo primo e unico [[Tour de France]] nel 1962 ma anche qui si ritirò senza ottenere piazzamenti significativi nelle tappe; ottenne risultati rilevanti invece nelle corse di avvicinamento al Tour, nel Giro del Lussemburgo, infatti, riuscì a salire sul podio, terzo, sfiorando anche in un paio di occasioni il successo di tappa e vinse una tappa e la classifica a punti al [[Giro del Delfinato]]. Fu inoltre quarto nel campionato belga su strada, quinto alla [[Het Volk]] e terzo nel [[Gran Prix Harelbleke]].
Il suo ultimo anno da professionista nel 1963 vinse una tappa al Giro del Belgio, ma non ottenne altri risultati di rilievo.

==Curiosità==

*Anche suo fratello [[Marcel De Mulder|Marcel]] era un ciclista professionista, attivo negli anni cinquanta.

==Palmares==
{{MultiCol}}
*[[1957]] <small>(dilettanti)</small>
:Omloop der Vlaamse Gewesten
:Lambeek-Halle
:1^ tappa Giro del Belgio

*[[1958]]
:[[Campionati belgi di iclismo su strada]] in linea idipendenti
:1^ tappa [[Giro delle Fiandre Occidentali]]
:5^ tappa [[Tour du Limburg]]
:5^ tappa 2^ semitappa [[Tour de l'Ouest]]

*[[1960]]
:[[Campionati belgi di ciclismo su strada]]
:[[Vuelta a Espana]]
:4^ tappa Vuelta a Espana
:7^ tappa Vuelta a Espana
:16^ tappa Vuelta a Espana
:17^ tappa Vuelta a Espana
:4^ tappa [[Giro del Lussemburgo]]
{{ColBreak}}
*[[1961]]
:Kampioenschap van Vlaanderen - Koolskamp
:Grand Prix de la Basse-Sambre
:Anvers-Gand

*[[1962]]
:7^ tappa [[Giro del Delfinato]]

*[[1963]]
:3^ tappa 2^ semitappa [[Giro del Belgio]]
:Nokere Koerse
{{EndMultiCol}}
==Altri successi==
{{MultiCol}}
*[[1958]]<small>(dilettanti)</small>
:Criterium di Stad Kortrijk
:Circuito di Hamme
:Circuito di Curtrai

*[[1959]]
:Criterium di Handzame

*[[1960]]
:4 giorni in [[maglia amarillo]]
:4^ tappa [[Giro del Belgio]] (cronosquadre)
:Heusden-Destelbergen (Kermesse)
:Criterium di Baasrode
:Kermesse Kruishoutem
{{ColBreak}}
*[[1961]]
:Kermesse di Ingelmunster
:Criterium di Aniche
:Criterium di Zulte

*[[1962]]
:Classifica a punti [[Giro del Delfinato]]
:Criterium di Zingem
:Criterium di Knokke-le-Zoute
:Criterium di Muscron
:Criterium di Jambes

*[[1963]]
:Circuito di Nokere
{{EndMultiCol}}

==Piazzamenti==

===Piazzamenti nei Grandi Giri==
{{MultiCol}}
*[[Tour de France]]
:[[Tour de France 1962|1962]]: ''ritirato''
{{ColBreak}}
*[[Vuelta a Espana]]
:[[Vuelta a Espana 1960|1960]]: 1°
:[[Vuelta a Espana 1961|1961]]: ''ritirato''
{{EndMultiCol}}
===Classiche monumento===
{{MultiCol}}
*[[Milano-Sanremo]]
:[[Milano-Sanremo 1959|1959]]: 4°
:[[Milano-Sanremo 1960|1960]]: 7°
:[[Milano-Sanremo 1963|1963]]: 71°
{{ColBreak}}
*[[Giro delle Fiandre]]
:[[Giro delle Fiandre 1960|1960]]: 6°
:[[Giro delle Fiandre 1963|1963]]: 12°
{{ColBreak}}
*[[Parigi-Roubaix]]
:Parigi-Roubaix 1959|1959]]: 7°
{{ColBreak}}
*[[Liegi-Bastogne-Liegi]]
:[[Liegi-Bastogne-Liegi 1959|1959]]: 3°
{{EndMultiCol}}
===Competizioni mondiali===

:[[Campionato del mondo di ciclismo su strada 1960|1960 - In linea]]: 15°
:[[Campionato del mondo di ciclismo su strada 1961|1961 - In linea]]: 19º
:[[Campionato del mondo di ciclismo su strada 1962|1962 - In linea]]: ''ritirato''

==Collegamenti esterni==

*{{sitodelciclismo|8559}}
*{{museodelciclismo|6136}}
*{{memoire-du-cyclisme}}
*{{cyclebase|3955}}

{{Classifica generale Vuelta a España}}
{{portale|biografie|ciclismo}}

[[Categoria:Vincitori della Vuelta a España]]

[[ca:Frans de Mulder]]
[[de:Frans De Mulder]]
[[en:Frans De Mulder]]
[[es:Franz De Mulder]]
[[eu:Franz De Mulder]]
[[ja:フランス・デ・ムルダー]]
[[nl:Frans De Mulder]]
[[pl:Franz De Mulder]]
[[fr:Frans De Mulder]]
Utente anonimo