Aculeo: differenze tra le versioni

3 byte rimossi ,  16 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
 
Nessun oggetto della modifica
L''''aculeo''' è, nel linguaggio scientifico, il nome generico di ogni [[Organo (anatomia)|organo]] pungente che si trovi negli [[animali]].
 
== Mammiferi ==
 
Nei [[mammifero|mammiferi]] sono generalmente produzioni [[epidermide|epidermiche]], cioè [[pelo|peli]] modificati. Esempi di mammiferi dotati di acule sono: il [[Erinaceus europaeus|riccio]]; l'[[Hystrix cristata|istrice]]; l'[[Tachyglossidae|echidna]].
 
 
== Echinodermi ==
 
Gli [[Echinodermata|echinodermi]] sono un phylum di animali marini ricoperti da piaste calcaree con processi spinosi. Il più noto e, forse, il [[ricio di mare]].
 
== [[Insetto|Insetti]] ==
 
Gli aculei (o pungiglioni) degli [[Hymenoptera|imenotteri]] ([[vespa]], [[ape]], ecc.) si trovano all'estremità dell'[[addome]]: rappresentano ina modificazione dell'ovopositore (terebra) e sono in rapporto con [[ghiandola|ghiandole]] [[veleno|velenifere]].
626

contributi