Differenze tra le versioni di "Clock tree"

247 byte aggiunti ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
In un [[circuito digitale sincrono|circuito sincrono]],
the [[clock|segnale del clock]] viene usato per definire il tempo di riferimento per il movimento dei dati allinterno del systema. La '''rete di distribuzione del clock''' (detta anche,più comunemente anche se meno precisamente, '''albero del clock''' o all'inglese '''clock tree''') distribuisce il segnale di temporizzazione (o i segnali di temporizzazione a partire da un punto comune (la '''radice del clock''') a tutti gli elementi che ne hanno bisogno. Questi elementi, in generale, sono gli [[circuito sequenziale|elementi sequenziali]].
[[File:clock distrib.png|thumb|rightleft|300px|Descrizione ideale di come il clock debba raggiungere ogni cella sequenziale del circuito integrato a partire da una radice comune. In questo disegno si considera il tempo di propagazione del clock dalla sua radice CK alla singola foglia come pari a zero.]]
[[File:clock tree with buffers.png|thumb|right|300px|Descrizione qualitativa di come un albero di clock tree possa essere realizzato. In questa figura i rettangoli rappresentano gli elementi sequenziali, mentre i triangolini rappresentano i buffer non invertenti; i buffer forniscono la necessaria amplificazione al segnale di clock affinché l'albero risulti perfettamente bilanciato.]]
 
Poiché la funzione del [[clock|clock]] è vitale per l'operazione di un [[circuito sincrono|sistema sincrono]], bisogna porre particolare attenzione alle caratteristiche di questi segnali di temporizzazione ed alla rete usata per distribuirlo all'interno del microchip. Spesso il clock viene considerato un semplice segnale di controllo; tuttavia, questo segnale ha speciali caratteristiche che lo rendono unico ed il più importante di tutti.
 
 
[[File:clock tree with buffers.png|thumb|right|300px|Descrizione qualitativa di come un albero di clock tree possa essere realizzato. In questa figura i rettangoli rappresentano gli elementi sequenziali, mentre i triangolini rappresentano i buffer non invertenti]]
Vengono utilizzati a questo scopo strumenti di progettazione assistita dal computer (CAD) che si avvalgono di algoritmi complessi per la realizzazione di ''alberi bilanciati'', ossia alberi costituiti da interconnessioni metalliche a da [[buffer non invertente|buffer]] mediante i quali le ''foglie'' risultino essere sincronizzate.
 
92

contributi