Differenze tra le versioni di "Grande Macchia Bianca"

Il fenomeno presenta una periodicità che si aggira sui 28,5 anni, quando l'emisfero nord di Saturno è maggiormente rivolto verso il Sole. La seguente è una lista delle osservazioni registrate di Grandi Macchie Bianche; gli anni in cui sono apparse considerati parte del ciclo sono [[1876]], [[1903]], [[1933]], [[1960]] e [[1990]].
 
* 1876 - Osservata da [[Asaph Hall]], che se ne servì per calcolare il [[periodo di rotazione]] del pianeta.
* 1903 - Osservata da [[Edward Emerson Barnard]].
* 1933 - Osservata da [[Will Hay]], attore comico ed astrofilo.
* 1960 - Osservata da JH Botham ([[Sudafrica]]).
* 1990 - Osservata da Stuart Wilber, dal [[24 settembre]] sino a novembre inoltrato.
* 1994 - Studiata da osservatori a Terra e dal [[telescopio spaziale Hubble]].<ref>[http://hubblesite.org/newscenter/archive/releases/1994/53/text/ HubbleSite - NewsCenter - Hubble Observes A New Saturn Storm (12/21/1994) - Release Text]</ref>
* 2006 - Osservata da Erick Bondoux and Jean-Luc Dauvergne.
 
Il perché nessuna macchia sia stata registrata prima del 1876 è un mistero, in qualche modo simile alla lunga mancanza di dati relativi alla Grande Macchia rossa nel [[XVIII secolo|XVIII]] e nella prima parte del [[XIX secolo]]; la Macchia del 1876 fu molto prominente, risultando visibile anche con telescopi di apertura 60 mm.<ref>{{cita|Kidger|179}}</ref>
2 262

contributi