Pianoforte digitale: differenze tra le versioni

+ template
(template da aggiornare (dettagli su Discussioni progetto:Musica/Strumenti musicali))
(+ template)
{{F|strumenti musicali|febbraio 2010}}
{{tmp|strumentoTemplate:Strumento musicale}}
|Nome =
|Immagine = HWDP701PB vr 400.jpg
|Didascalia = Un pianoforte digitale Hemingway
|Data di invenzione = XX secolo
|Inventore = <!-- nome dell'inventore (solo se noto) -->
|Origine geografica =
|Codice classificazione = 5.1.2
|Utilizzo 1 = didattica
|Utilizzo 2 = colta
|Utilizzo 3 = jazz
|Utilizzo 4 =
|Utilizzo 5 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Utilizzo 6 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Utilizzo 7 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Utilizzo 8 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Utilizzo 9 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Utilizzo 10 = <!-- ambito musicale di utilizzo -->
|Estensione = Range_of_piano.svg
|Didascalia estensione =
|Progenitore =
|Discendente =
|Ascolto =
|Didascalia ascolto =
}}
Il '''pianoforte digitale''' è uno strumento integralmente elettronico, particolarmente mirato però a riprodurre le sonorità ed il tocco del pianoforte acustico. Rappresenta così un compromesso tra il pianoforte vero e proprio e gli strumenti elettronici a tastiera, normalmente assai lontani dalle possibilità espressive e dal mondo artistico del pianoforte.
Di dimensioni decisamente più ridotte dell'omologo tradizionale, è particolarmente indicato per chi abbia necessità di trasporti frequenti o di fare uso della cuffia. Non avendo bisogno di accordatura, spesso viene anche scelto per la collocazione in località isolate (esempio classico, le seconde case). L'uscita [[Musical Instrument Digital Interface|MIDI]] offre la possibilità di connessione ad altri strumenti elettronici e a personal computer.
16 030

contributi