Vocazione: differenze tra le versioni

81 byte aggiunti ,  10 anni fa
→‎Altri significati di vocazione: Riformulazioni varie di senso e di fondo
Nessun oggetto della modifica
(→‎Altri significati di vocazione: Riformulazioni varie di senso e di fondo)
 
==Altri significati di vocazione==
In ordineuna piùvisuale laicolaica la vocazione è comunque una tendenza innata o acquisita nell'individuo che lo porta più facilmente a fare alcune cose piuttosto che altre, senteaccettando una specie undi trasporto interiore.
Ci sono [[medico|medici]], [[architetto|architetti]] che già in tenera età manifestano questo trasporto verso una specifica attività ed è questa che viene chiamata appunto vocazione.
 
CiPer sono [[medico|medici]]esempio, [[architetto|architetti]]ci persone che giàda in tenera etàpiccoli manifestano questo trasporto verso una specifica attività ed è questa che viene chiamata appunto vocazione; per esempio, dicono di voler diventare [[medico|medici]], [[architetto|architetti]], pompieri, ecc.
In filosofia si intende quella chiamata (appunto "vocazione") a sentirsi partecipi di un progetto universale, ognuno nel proprio ambito specifico.
 
In filosofia si intende quella chiamata (appunto "vocazione") a sentirsi partecipi di un progetto universale, ognuno nel proprio ambito specifico.
Per un [[territorio]] la vocazione naturale è riferita alla sua realtà nel contesto ambientale dove è inserito, per esempio: una località sul mare può essere definita con vocazione turistica, una zona dove ci sono miniere ha una vocazione più industriale.
 
Per un [[territorio]], la vocazione naturale è riferita alla sua realtà nel contesto ambientale dove è inserito, per esempio: una località sul mare può essere definita con vocazione turistica, una zona dove ci sono miniere ha una vocazione più industriale.
 
Negli ultimi tempi si sente parlare di vocazione anche per le [[azienda|aziende]], però si vuole intendere solo il tipo di attività ed il modo con cui la si vuole espletare.