K'inich K'an Joy Chitam II: differenze tra le versioni

m
Bot: sintassi e spaziatura dei link e modifiche minori
m (Bot: Standardizzazione stile delle date)
m (Bot: sintassi e spaziatura dei link e modifiche minori)
Entrò nella storia per la sconfitta inferta da [[Toniná]].
== Accessione al trono e regno ==
K'inich K'an Joy Chitam II divenne re il [[30 maggio]] [[702]]. Egli, come suo fratello [[K'inich Kan B'ahlam II]], volle lasciare un segno artistico del suo regno. Uno dei suoi progetti principali fu la galleria che univa la Casa A alla Casa D del '''Palazzo di [[Palenque]]''', al cui interno collocò il famoso "Pannello del Palazzo". Questo monumento elenca gli eventi fondamentali della vita di suo padre, il re [[K'inich Janaab' Pakal]] , di suo fratello, [[K'inich Kan B'ahlam II]], ed anche della sua propria gioventù e del suo regno. Proprio questo pannello contiene nell'ultima parte del testo un riferimento ad un "essere" che ha creato non pochi problemi alla dottrina. Sappiamo infatti che [[Palenque]] fu sconfitta e saccheggiata nel 711 d.C. dalla rivale [[Toniná]]. Il testo narra di eventi coinvolgenti "l'essere" nel 720 d.C. Per anni la spiegazione fu chiara: "l'essere" era un nuovo re (poi mai più menzionato) che regnò ad interim [[Palenque]]. Recenti studi hanno però accertato che il nome dell'entità nata e ascesa al trono non è di un umano ma di una benda bianca simbolo del potere reale. Sembrerebbe insomma che K'inich K'an Joy Chitam II continuò a regnare sotto il controllo di Toniná per altri dieci anni con una nuova benda bianca.
{{Portale|biografie|Conquista spagnola delle Americhe}}
 
3 379 460

contributi