Differenze tra le versioni di "Scioneri"

m
Bot: sintassi e spaziatura dei link e modifiche minori
m (Bot: sintassi e spaziatura dei link e modifiche minori)
'''Scioneri''' fu una [[carrozzeria]] con sede in [[Piemonte]] a [[Savigliano]] , fondata nel [[1943]] da Antonio Scioneri. L'azienda ha cessato l'attività attorno alla metà degli anni Novanta.
 
== Storia ==
Nata come una semplice officina meccanica produttrice di [[elettrodomestico|elettrodomestici]] non iniziò una vera attività nel campo delle [[autovettura|automobili]] fino al [[1951]]. È del [[1957]] la presentazione ufficiale di un modello al [[Salone dell'automobile di Torino]], derivato dalla [[Fiat 1100]] e caratterizzato da una linea molto particolare a metà strada tra una [[berlina]] e una [[coupé]].
[[Immagine:Scioneri1300Coupé1963WP.jpg|left|thumb|La [[Fiat 1300]] Coupé "Sportinia" del [[1962]] disegnata da [[Giovanni Michelotti]] e costruita da Scioneri. <ref>{{cita libro|Alessandro | Sannia | Fiat 1300 e 1500 fuoriserie | 2005 | All Media | Torino}}</ref>]]
 
Sarà questa tipologia di auto che caratterizzerà la produzione Scioneri anche per gli anni a venire con modelli derivati da [[Fiat]] di serie, in particolare da Fiat "1100/1200" ([[1958]]), [[Fiat 1300|"1300/1500"]] ([[1961]]), [[Fiat 600|"600 D"]] ([[1963]]), [[Fiat 850|"850"]] ([[1964]]), [[Fiat 124|"124"]] e [[Fiat 125|"125"]] ([[1966]]-[[1968]]). Rielaborazione personali avvennero anche per alcuni esemplari [[Lancia (industria)|Lancia]] ([[Lancia Appia|"Appia"]]) e [[Alfa Romeo]] ([[Alfa Romeo Giulietta (1955)|"Giulietta"]]) nel [[1959]], e dalla "850" spider del [[1964]].
2 932 277

contributi